MY BEST POST

COMMENTI RECENTI

  • aprile 2017
  • marzo 2017
  • febbraio 2017
  • dicembre 2016
  • novembre 2016
  • ottobre 2016
  • settembre 2016
  • luglio 2016
  • maggio 2016
  • aprile 2016
  • marzo 2016
  • febbraio 2016
  • gennaio 2016
  • dicembre 2015
  • novembre 2015
  • ottobre 2015
  • settembre 2015
  • agosto 2015
  • luglio 2015
  • giugno 2015
  • maggio 2015
  • aprile 2015
  • marzo 2015
  • febbraio 2015
  • gennaio 2015
  • dicembre 2014
  • novembre 2014
  • ottobre 2014
  • settembre 2014
  • agosto 2014
  • luglio 2014
  • giugno 2014
  • maggio 2014
  • aprile 2014
  • marzo 2014
  • febbraio 2014
  • gennaio 2014
  • dicembre 2013
  • novembre 2013
  • ottobre 2013
  • settembre 2013
  • agosto 2013
  • luglio 2013
  • giugno 2013
  • maggio 2013
  • aprile 2013
  • marzo 2013
  • febbraio 2013
  • gennaio 2013
  • dicembre 2012
  • novembre 2012
  • ottobre 2012
  • settembre 2012
  • agosto 2012
  • luglio 2012
  • giugno 2012
  • maggio 2012
  • aprile 2012
  • marzo 2012
  • febbraio 2012
  • gennaio 2012
  • dicembre 2011
  • novembre 2011
  • ottobre 2011
  • settembre 2011
  • agosto 2011
  • luglio 2011
  • giugno 2011
  • maggio 2011
  • aprile 2011
  • marzo 2011
  • febbraio 2011
  • gennaio 2011
  • dicembre 2010
  • novembre 2010
  • ottobre 2010
  • settembre 2010
  • agosto 2010
  • luglio 2010
  • giugno 2010
  • maggio 2010
  • aprile 2010
  • marzo 2010
  • febbraio 2010
  • gennaio 2010
  • dicembre 2009
  • novembre 2009
  • ottobre 2009
  • settembre 2009
  • agosto 2009
  • luglio 2009
  • giugno 2009
  • maggio 2009
  • aprile 2009
  • marzo 2009
  • febbraio 2009
  • gennaio 2009
  • dicembre 2008
  • novembre 2008
  • ottobre 2008
  • settembre 2008
  • agosto 2008
  • luglio 2008
  • giugno 2008
  • maggio 2008
  • aprile 2008
  • marzo 2008
  • febbraio 2008
  • gennaio 2008
  • dicembre 2007
  • novembre 2007
  • ottobre 2007
  • settembre 2007
  • agosto 2007
  • luglio 2007
  • giugno 2007
  • maggio 2007
  • aprile 2007
  • marzo 2007
  • febbraio 2007
  • gennaio 2007
  • dicembre 2006
  • novembre 2006
  • ottobre 2006
  • settembre 2006
  • agosto 2006
  • luglio 2006
  • giugno 2006
  • maggio 2006
  • aprile 2006
  • marzo 2006
  • febbraio 2006
  • gennaio 2006
  • dicembre 2005
  • novembre 2005
  • ottobre 2005
  • settembre 2005
  • agosto 2005
  • luglio 2005
  • giugno 2005
  • maggio 2005
  • aprile 2005
  • marzo 2005
  • febbraio 2005
  • gennaio 2005
  • dicembre 2004
  • novembre 2004
  • ottobre 2004
  • settembre 2004
  • agosto 2004
  • luglio 2004
  • giugno 2004
  • maggio 2004
  • aprile 2004
  • marzo 2004
  • febbraio 2004
  • gennaio 2004
  • dicembre 2003
  • novembre 2003
  • ottobre 2003
  • settembre 2003
  • agosto 2003
  • luglio 2003
  • giugno 2003
  • maggio 2003
  • aprile 2003
  • marzo 2003
  • 20 marzo 2004

    MAMME E SCUOLA

    della serie: siamo tutti tanto bravi e buoni o dei veri pezzi di merda?
    com’è la mammina progressista moderna, tanto attenta al futuro pacifico ed ecologico del pianeta per il suo piccolo figlio?
    la vispa mammina è appunto tanto pacifista ed ecologica, contraria ad ogni violenza, pronta a firmare vibranti appelli per la salvezza di un albero minacciato da un parcheggio, pronta a scendere in piazza, come ai vecchi tempi, per manifestare contro la guerra, contro l’imperialismo, contro il global, contro i bambini che in india fanno i palloni pagati con un pugno di riso, contro tutto perchè solo lei possiede la coscienza critica ed ecologica del pianeta.
    bene.
    molto bene.
    avete mai provato a passsare davanti ad una scuola alle 8 del mattino o alle 13?
    le truppe americane verso bagdad, rispetto alle mammine che vanno a prendere il pargolo alla fine della lezione, sembravano dei pensionati nel passeggio dopo pranzo: la moderna mammina si presenta con un macchinone station wagon enorme, totalmete sproporzionato per contenere un bambino di 8 anni e il suo zainetto, e si piazza esattamente, precisamente davanti al cancello di uscita della scuola. non un metro dopo, non un metro prima. tutte. tutte lì davanti. in seconda, terza…ventesima fila, e che cazzo se ne frega del casino che provoco, debbo prendere mio figlio a scuola! non una che lasci il macchinone nell’ adiacente vuota piazza. no!
    mammina che vai a prendere il figlio a scuola, ma vaffanculo!

    Nessun Commento »

    17 marzo 2004

    BACK

    eccomi di nuovo a milano, il centro del raggio delle mie circonferenze, la prospettiva sulla quale convergono tutte le linee di fuga, il tutto in sintesi, il niente in divenire…

    Nessun Commento »

    15 marzo 2004

    RIO 04

    http://www.folhanit.com.br/451/denize.htm
    in fondo MAC 2…

    Nessun Commento »

    12 marzo 2004

    RIO 03

    sono ancora qui, in quel di rio de janeiro.
    negli ultimi giorni il tempo e’ andato migliorando, questo ci ha permesso di lavorare serenamente.
    sono stato a vedere la finale del campionato del mondo di beach calcio, brasile contro spagna. spettacolo sraordinario. coreografia fantastica, musica, danze, i giocatori anche loro giocavano a calcio come se ballassero. lascio immaginare cose e’ successo quando il fischio finale ha decretato la vittoria del brasile…
    ho fatto delle fotografia volando con l’elicottero intorno alla statua, immensa, del cristo.
    ho visto cose che voi umani non potete neanche immaginare, navi da combattimento…

    Nessun Commento »

    6 marzo 2004

    RIO 02

    che dire…sono qui a rio…un gran caldo ma piove…tipico tempo tropicale del cazzo…questa citta’ distrutta dai palazzi…case, case, palazzoni, favelas…possibile che non sia compatibile il progresso con il buon gusto, la cura nel fare le cose?
    il problema non e’ il moderno, il moderno puo’ anche essere bello, il problema e’ la totale uniformita’ del mondo, qui e’ uguale alla cina che e’ uguale ad atene che e’ uguale a tutto il resto…il tranquillo conformismo di trovare in ogni luogo le stesse cose, annullando ogni differenza…

    Nessun Commento »

    4 marzo 2004

    RIO

    nelle ultime dieci ore ho: letto il libro di melissa p. “cento colpi di spazzola”, una mezza cagata, letto due diabolik, letto il corriere e la repubblica, visto, o meglio rivisto tre film “lost in traslation”, “master e cummenda”, “qualcosa puo´ succedere” (?), fatto partite a scacchi con il computer, peraltro cretino infatti ho sempre vinto, mangiato della roba schifosa, e tutto queste fatiche mi hanno portato a rio, in brasile.
    sono qui.
    sulla spiaggia di ipanema.
    sono le 11 di sera e ci sono 29 gradi…

    Nessun Commento »

    2 marzo 2004

    FANTASIA AL POTERE

    quando la fantasia prende e si impossessa del potere, che viene usato non per distruggere e dominare, ma per provocare emozionanti brividi, quando il vecchio slogan “una risata vi seppellirà” diventa la bandiera che sventola orgogliosa davanti a legioni pronte a conquistare la libertà di pensiero, quando tutto questo succede si realizza un film com “big fish” del grande tim burton, che è in questo momento nelle sale cinematografiche.
    grande tim!

    Nessun Commento »

    1 marzo 2004

    BLACK

    venerdì scorso ho fatto un servizio.
    è la storia di una bellissima, elegantissima ragazza, sempre vestita di nero, che si rifugia in uno squallido triste alberghetto.
    il mondo gli è nemico.
    tutto le è estraneo.
    solamente la sua bellezza e sensualità riescono, per poco, a farle dimenticare lo squallore del mondo.
    solamente nelle pieghe calde del proprio corpo trova conforto.
    questa è la prima immagine della serie…

    Nessun Commento »