MY BEST POST

COMMENTI RECENTI

  • novembre 2017
  • settembre 2017
  • agosto 2017
  • luglio 2017
  • maggio 2017
  • aprile 2017
  • marzo 2017
  • febbraio 2017
  • dicembre 2016
  • novembre 2016
  • ottobre 2016
  • settembre 2016
  • luglio 2016
  • maggio 2016
  • aprile 2016
  • marzo 2016
  • febbraio 2016
  • gennaio 2016
  • dicembre 2015
  • novembre 2015
  • ottobre 2015
  • settembre 2015
  • agosto 2015
  • luglio 2015
  • giugno 2015
  • maggio 2015
  • aprile 2015
  • marzo 2015
  • febbraio 2015
  • gennaio 2015
  • dicembre 2014
  • novembre 2014
  • ottobre 2014
  • settembre 2014
  • agosto 2014
  • luglio 2014
  • giugno 2014
  • maggio 2014
  • aprile 2014
  • marzo 2014
  • febbraio 2014
  • gennaio 2014
  • dicembre 2013
  • novembre 2013
  • ottobre 2013
  • settembre 2013
  • agosto 2013
  • luglio 2013
  • giugno 2013
  • maggio 2013
  • aprile 2013
  • marzo 2013
  • febbraio 2013
  • gennaio 2013
  • dicembre 2012
  • novembre 2012
  • ottobre 2012
  • settembre 2012
  • agosto 2012
  • luglio 2012
  • giugno 2012
  • maggio 2012
  • aprile 2012
  • marzo 2012
  • febbraio 2012
  • gennaio 2012
  • dicembre 2011
  • novembre 2011
  • ottobre 2011
  • settembre 2011
  • agosto 2011
  • luglio 2011
  • giugno 2011
  • maggio 2011
  • aprile 2011
  • marzo 2011
  • febbraio 2011
  • gennaio 2011
  • dicembre 2010
  • novembre 2010
  • ottobre 2010
  • settembre 2010
  • agosto 2010
  • luglio 2010
  • giugno 2010
  • maggio 2010
  • aprile 2010
  • marzo 2010
  • febbraio 2010
  • gennaio 2010
  • dicembre 2009
  • novembre 2009
  • ottobre 2009
  • settembre 2009
  • agosto 2009
  • luglio 2009
  • giugno 2009
  • maggio 2009
  • aprile 2009
  • marzo 2009
  • febbraio 2009
  • gennaio 2009
  • dicembre 2008
  • novembre 2008
  • ottobre 2008
  • settembre 2008
  • agosto 2008
  • luglio 2008
  • giugno 2008
  • maggio 2008
  • aprile 2008
  • marzo 2008
  • febbraio 2008
  • gennaio 2008
  • dicembre 2007
  • novembre 2007
  • ottobre 2007
  • settembre 2007
  • agosto 2007
  • luglio 2007
  • giugno 2007
  • maggio 2007
  • aprile 2007
  • marzo 2007
  • febbraio 2007
  • gennaio 2007
  • dicembre 2006
  • novembre 2006
  • ottobre 2006
  • settembre 2006
  • agosto 2006
  • luglio 2006
  • giugno 2006
  • maggio 2006
  • aprile 2006
  • marzo 2006
  • febbraio 2006
  • gennaio 2006
  • dicembre 2005
  • novembre 2005
  • ottobre 2005
  • settembre 2005
  • agosto 2005
  • luglio 2005
  • giugno 2005
  • maggio 2005
  • aprile 2005
  • marzo 2005
  • febbraio 2005
  • gennaio 2005
  • dicembre 2004
  • novembre 2004
  • ottobre 2004
  • settembre 2004
  • agosto 2004
  • luglio 2004
  • giugno 2004
  • maggio 2004
  • aprile 2004
  • marzo 2004
  • febbraio 2004
  • gennaio 2004
  • dicembre 2003
  • novembre 2003
  • ottobre 2003
  • settembre 2003
  • agosto 2003
  • luglio 2003
  • giugno 2003
  • maggio 2003
  • aprile 2003
  • marzo 2003
  • 25 febbraio 2006

    ben harper in concert

    cazzo che concerto!
    ieri sera sono stato a vedere il grande ben harper in un “piccolo” concerto fatto qui a milano per MTV.
    così dovrebbero essere sempre i concerti: posto piccolo, poca gente, niente calca, durata breve (è durato un’ora precisa, dopo un’ora ci si rompe i coglioni), grandi professionisti…
    insomma, rock&roll!

    Nessun Commento »

    18 febbraio 2006

    next maxim

    sul numero di maxim di febbraio, quindi in uscita tra pochi giorni, ci sarà un mio servizio, non propriamente di moda. diciamo che mi è stata data la possibilità di fare quello che volevo, in piena libertà ed autonomia.
    la foto qui sopra è la prima della sequenza. per vederle tutte non vi resta che andare in edicola e comprare il giornale…
    😉
    il testo che ho scritto e che accompagnerà le immagini invece lo metto qui tutto intero:
    “la fotografia può essere rivoluzionaria, perché alimenta desideri, e i desideri, in quanto sintomo di crisi, e quindi di cambiamento, sono sempre rivoluzionari.
    il desiderio, in queste mie fotografie fatte in esclusiva per maxim, è quello di spiare nelle vite altrui, che è di per sé una metafora della fotografia stessa: quando si fotografa si sceglie cosa evidenziare nel mondo che si ha davanti.
    eleggo, quindi scelgo. e l’eletto diventa il protagonista delle mie fotografie.
    come in queste immagini, dove in una milano notturna e fredda, mi ritrovo a spiare da una finestra su un cortile, pur senza gamba ingessata, una coppia che trova solo nell’intimità il coraggio per confessare i propri segreti.
    io spio. io osservo. da lontano ma anche da molto vicino. ci sono ma non esisto.
    io sono l’in-visibile. io sono settimio benedusi, fotografo a milano.”

    Nessun Commento »

    6 febbraio 2006

    il mondo

    “Il mondo non è perfetto. In un mondo perfetto, Mark Chapman avrebbe ucciso
    Yoko Ono.”
    daniele luttazzi

    Nessun Commento »

    3 febbraio 2006

    life is beatiful

    è venerdì sera, la settimana sta finendo.
    è stata una bella settimana, intensa.
    l’altro ieri in particolar modo: giornata di shooting in studio. ho costruito una specie di piscina, dove ho fatto sguazzare la federica fontana, bella e simpatica.
    un set comunque complicato, acqua da tutte le parti, caldo, freddo, insomma un bel casino. ma bello.
    ho finito tardi di scattare, solo perchè tardi avevamo cominciato.
    dallo studio subito dritto al ristorante di pesce mio preferito a mangiare: appena arrivato mi aspettava una spigola di mare al forno con patate. straordinaria.
    mangiato con amici purtroppo in fretta, perchè una festa ci aspettava dall’altra parte della città.
    una festa?!? una festona!
    compleanno di un mio amico. fantastico.
    lorenzo cherubini jovanotti metteva i dischi. in pista alba parietti ballava a fianco di saturnino e zucchero. fernanda pivano seduta sul bordo pista in poltrona.
    dopo, sul fine serata, morgan, la sua band e mauro pagani (chi è mauro pagani?!?! fondatore della PFM e coautore di fabrizio de andrè, tra le altre cose…) si sono messi a suonare.
    pazzesco.
    di tutto e di più. una versione di heroes di david bowie che è durata venti minuti. la mia bella madunina in versione rock. e di più e di più e di più…
    cazzo! come la sensazione di assistere ad una cosa storica.
    bellissimo.
    e poi a casa tardissimo e il giorno dopo un altro servizio, più morto che vivo…
    disco del momento: “ballad of the broken seas” di “isobel campbell & mark lanegan”
    film del momento: “me and you and everyone we know”
    life is beatiful!

    …e si schiantò in motorino tornando a casa…

    8 Commenti »

    3 febbraio 2006

    questa settimana in edicola su vanity fair…

    Nessun Commento »