MY BEST POST

COMMENTI RECENTI

  • maggio 2017
  • aprile 2017
  • marzo 2017
  • febbraio 2017
  • dicembre 2016
  • novembre 2016
  • ottobre 2016
  • settembre 2016
  • luglio 2016
  • maggio 2016
  • aprile 2016
  • marzo 2016
  • febbraio 2016
  • gennaio 2016
  • dicembre 2015
  • novembre 2015
  • ottobre 2015
  • settembre 2015
  • agosto 2015
  • luglio 2015
  • giugno 2015
  • maggio 2015
  • aprile 2015
  • marzo 2015
  • febbraio 2015
  • gennaio 2015
  • dicembre 2014
  • novembre 2014
  • ottobre 2014
  • settembre 2014
  • agosto 2014
  • luglio 2014
  • giugno 2014
  • maggio 2014
  • aprile 2014
  • marzo 2014
  • febbraio 2014
  • gennaio 2014
  • dicembre 2013
  • novembre 2013
  • ottobre 2013
  • settembre 2013
  • agosto 2013
  • luglio 2013
  • giugno 2013
  • maggio 2013
  • aprile 2013
  • marzo 2013
  • febbraio 2013
  • gennaio 2013
  • dicembre 2012
  • novembre 2012
  • ottobre 2012
  • settembre 2012
  • agosto 2012
  • luglio 2012
  • giugno 2012
  • maggio 2012
  • aprile 2012
  • marzo 2012
  • febbraio 2012
  • gennaio 2012
  • dicembre 2011
  • novembre 2011
  • ottobre 2011
  • settembre 2011
  • agosto 2011
  • luglio 2011
  • giugno 2011
  • maggio 2011
  • aprile 2011
  • marzo 2011
  • febbraio 2011
  • gennaio 2011
  • dicembre 2010
  • novembre 2010
  • ottobre 2010
  • settembre 2010
  • agosto 2010
  • luglio 2010
  • giugno 2010
  • maggio 2010
  • aprile 2010
  • marzo 2010
  • febbraio 2010
  • gennaio 2010
  • dicembre 2009
  • novembre 2009
  • ottobre 2009
  • settembre 2009
  • agosto 2009
  • luglio 2009
  • giugno 2009
  • maggio 2009
  • aprile 2009
  • marzo 2009
  • febbraio 2009
  • gennaio 2009
  • dicembre 2008
  • novembre 2008
  • ottobre 2008
  • settembre 2008
  • agosto 2008
  • luglio 2008
  • giugno 2008
  • maggio 2008
  • aprile 2008
  • marzo 2008
  • febbraio 2008
  • gennaio 2008
  • dicembre 2007
  • novembre 2007
  • ottobre 2007
  • settembre 2007
  • agosto 2007
  • luglio 2007
  • giugno 2007
  • maggio 2007
  • aprile 2007
  • marzo 2007
  • febbraio 2007
  • gennaio 2007
  • dicembre 2006
  • novembre 2006
  • ottobre 2006
  • settembre 2006
  • agosto 2006
  • luglio 2006
  • giugno 2006
  • maggio 2006
  • aprile 2006
  • marzo 2006
  • febbraio 2006
  • gennaio 2006
  • dicembre 2005
  • novembre 2005
  • ottobre 2005
  • settembre 2005
  • agosto 2005
  • luglio 2005
  • giugno 2005
  • maggio 2005
  • aprile 2005
  • marzo 2005
  • febbraio 2005
  • gennaio 2005
  • dicembre 2004
  • novembre 2004
  • ottobre 2004
  • settembre 2004
  • agosto 2004
  • luglio 2004
  • giugno 2004
  • maggio 2004
  • aprile 2004
  • marzo 2004
  • febbraio 2004
  • gennaio 2004
  • dicembre 2003
  • novembre 2003
  • ottobre 2003
  • settembre 2003
  • agosto 2003
  • luglio 2003
  • giugno 2003
  • maggio 2003
  • aprile 2003
  • marzo 2003
  • 27 ottobre 2007

    le piccole cose

    in verità ciò di cui vorrei parlare un vero nome ce l’avrebbe già: “tolleranza zero”. ma in verità è un nome che mi piace poco, mi sa di fascistello.
    comunque, al di là delle definizioni, vorrei anche io dire la mia sulla convivenza politica all’interno della società civile.
    anzi! dico di più! vorrei anche io fare un manifesto programmatico o forse anche fondare un partito politico!
    alè!
    ma sì, lo fanno cani e porci, non lo posso fare anche io?!?!
    intanto che ci penso se veramente farlo, ho però pronti i punti programmatici.
    sono solo due.
    -punto programmatico numero uno: divieto assoluto e pene severe per chi butta per terra, in strada, qualsiasi cosa. un pacchetto di sigarette, una bottiglia di plastica, o quant’altro…
    trovo che se una persona sta attenta a una piccola cosa come questa, poi si abitua anche a non fare di peggio.
    e con questo è risolto il problema della società civile.
    -punto programmatico numero due: chiunque abbia un incarico pubblico, politico, poliziotto, carbiniere o quant’altro, deve allacciare le cinture di sicurezza in macchina. quando vedo in giro una macchina di vigili, nella quale nessuno tiene allacciata la cintura, mi viene da pensare che se non fanno una cosa semplice, veloce, gratis e a loro esclusivo vantaggio come posso pensare che paghino l’ICI come io faccio, che è una cosa complicata, laboriosa, inutile e a loro danno?
    e con questo è risolto il problema delle istituzioni.
    quando sento promettere che “ci attiveremo per l’attuazione della legge quadro del giugno 97 numero 220 che stabilisce che le competenze regionali vadano risolte non più in sede ministeriale ma………..” a me girano tanto i coglioni.
    basta! si azzeri tutto!
    solo due semplici regole: non carta per terra e cinture allacciate per tutti.
    stop.
    semplice, no?

    16 Commenti »

    24 ottobre 2007

    vi passo claudio

    in questi giorni, più del solito, mi scrivete mail (più che altro) o messaggi riguardo gli aspetti tecnici/organizzativi/gestionali e quant’altro del mio lavoro.
    purtroppo o non ho veramente tempo di rispondere o non ho la più vaga idea cosa rispondere, essendo spesso all’oscuro degli aspetti più squisitamente tecnici del mio lavoro.
    facciamo una cosa, vi passo claudio, il mio assistente.
    chiedete a lui, sempre tramite i commenti.
    vi risponderà sempre.
    glie l’ho ordinato io…
    😉

    Ciao sono Claudio,
    e da poco ho scoperto che, oltre agli “aspetti tecnici/organizzativi/gestionali e quant’altro” del suo lavoro, da oggi posso anche spiegarvi come si risponde ai vostri post sul blog. :o)
    Dichiaro aperti i lavori!
    A presto.

    Claudio

    56 Commenti »

    24 ottobre 2007

    radio deejay

    ho fatto una piacevole chiaccerata telefonica con vic che questa sera, dalle sette in poi, dovrebbe essere in onda su radio deejay nel suo programma vickipedia.
    me la sto tirando?
    sì, me la sto tirando.

    4 Commenti »

    23 ottobre 2007

    Usi un RSS reader?

    Non ho la più pallida idea di cosa sia, ma il mio amico neXus — che è un Mago di Oz e quindi la sa lunga — dice che è una cosa fondamentale di quelle che la vita si divide in prima e dopo, quindi da oggi anche io ho un feed RSS. Finalmente potete aggiungere il mio blog nel vostro feed reader (per esempio quello di Safari, o Google o Bloglines) e leggermi ancor più comodamente, è facilissimo: cliccate sul’icona arancione in alto a destra.
    (Si capisce che ho copiato e incollato questo post da una mail che mi ha mandato neXus?)
    Buona lettura…

    28 Commenti »

    22 ottobre 2007

    benvenuti!

    allora, oggi è un giorno particolare.
    è come essere a casa con quattro/cinque amici.
    si sta lì belli tranquilli a bersi del vino rosso e improvvisamente si sente il campanello della porta che suona.
    uno si alza, va alla porta, la apre, e…si trova fuori sul pianerottolo decine, centinaia, migliaia di persone che vogliono entrare!
    tutti lì in fila, tutti che spingono per entrare nella mia casetta.
    sì perchè quello che è successo è che il corriere.it
    http://www.corriere.it/spettacoli/07_ottobre_20/settimio_benedusi_foto_modelle_sport_illustrated.shtml
    ha benevolmente parlato di me e di un mio lavoro.
    per fortuna la mia casetta è virtuale, quindi può entrare tutta la gente che vuole.
    volevo quindi solo fare un benvenuto a tutti i nuovi amici che ci stanno venendo a trovare.
    entrate pure, fate come se foste a casa vostra.
    se andate in bagno lasciatelo come vorreste trovarlo.
    se trovate qualcosa nel frigo prendete pure quello che volete.
    girate in lungo e in largo.
    se volete potete anche scrivere, non ci sono filtri per farlo, dovete solo scrivere “sì” alla domanda se siete umani. non vogliamo androidi, solo umani.
    per condire il tutto metto qui sopra una fotina mia, di qualche anno fa, scattata (pensate un po’!) con pellicola e banco ottico.
    welcome!

    24 Commenti »

    19 ottobre 2007

    non sono il solo…

    dall’Espresso in edicola: ” Un’ondata di terribile invidia agita i fotografi di moda. Dopo diciott’anni che nessun italiano ha avuto l’onore di poter firmare la copertina di ‘Vogue’ Italia, perché la direttrice Franca Sozzani privilegia gli stranieri e specialmente l’americano Steven Meisel, ecco la sorpresa. A settembre su ‘L’Uomo Vogue’, l’altra testata di cui la Sozzani da alcuni mesi ha assunto la direzione, e dove l’embargo è meno rigido, la direttrice esterofila concede finalmente una copertina a un fotografo italiano. Un bel ritratto, molto incisivo, del regista Tim Burton mascherato. E chi è il fortunato prescelto? Un ragazzo di 25 anni appena: Francesco Carrozzini, milanese. Figlio unico amatissimo di Franca Sozzani. Potrà ben dire: viva la mamma”

    52 Commenti »

    19 ottobre 2007

    che bisogna fare per campà…

    28 Commenti »

    11 ottobre 2007

    per essere veloci

    16 Commenti »

    6 ottobre 2007

    ciaociaociaociao…

    nell’evoluzione del linguaggio avvengono cose bizzarre, essendo il linguaggio una cosa viva. infatti dal sanscrito si è passato al greco, dal greco al latino, dal latino al volgare, dal volgare all’italiano, dall’italiano al bergamasco, senza che tutto questo fosse avvertito da chi la lingua in tutti questi anni l’ha usata: un’evoluzione lenta ma costante.
    è curioso quindi ogni tanto notare delle evoluzioni linguistiche, mentre queste avvengono.
    una di queste è secondo me l’uso moltiplicativo del ciao quando si finisce un incontro, una telefonata tra due persone.
    non so se sia una cosa solo milanese o solo di quelli che conosco io, o addirittura una cosa solo mia, ma mi capita sempre più spesso di finire un telefonata non con un solo ciao, ma con una sequela quasi infinita di ciaociaociaociao….
    uno solo non basta?
    perchè?
    per avere sempre l’ultima parola?
    per non essere drastici?
    per non essere definitivi?
    ma!?!
    illustro questo post degno di umberto eco con una mia foto di qualche anno fa (fatta con la pellicola bianco e nero e stampata in camera oscura! non vi ricordate la camera oscura?! quella stanza buia con l’ingranditore e le bacinelle?!? no!?!?! va be’…), dicevo una foto di qualche anno fa che non c’entra proprio nulla, ma mi piaceva mettere.
    l’ho fatta nel sud della spagna.
    quella in fondo è la sierra nevada.
    quella è la zona dove facevano gli spaghetti western, lì vicino c’è ancora un villaggio che è tuttora usato per i film in costume.
    il giorno prima dello shooting (ovviamente ero lì per lavoro) ci siamo fatti un giro di location e, entrando nel villaggio del selvaggio west, ci siamo trovati nel mezzo di un film con la carrozza, i pistoleri e quant’altro.
    va be’, adesso vado.
    ciaociaociaociao…

    44 Commenti »

    6 ottobre 2007

    new luigi bianchi adv

    da qui http://www.benedusi.it/portfolio/?Form_Album=3&Form_Group=6&Form_Photo=872 in avanti…

    8 Commenti »