30 agosto 2009

la spia rossa

quando un motore si sta fondendo si accende una spia rossa sul croscotto.
ovviamente il problema non è la spia rossa, il problema è il motore che sta fondendo.
la spia è MOLTO importante, ma non è IL problema.
ma se non ci fosse la spia non sarebbe possibile vedere il problema.

l’ho presa un po’ lunga per parlare della spia rossa del pianeta terra.
la spia rossa del pianeta terra è questa sedia di plastica fotografata qui sopra:
in ogni parte del mondo in cui io vada o sia mai andato (e, diciamolo, ho veramente girato il mondo in lungo e in largo) questa cazzo di sedia di plastica c’è sempre. sempre la stessa. cambiano i colori, di massima è bianca, ma il modello è sempre quello.
l’avete vista, l’abbiamo vista tutti migliaia di volte:
circolo arci intellettual chic sinistroso? sedia del cazzo di plastica
spiaggia ai caraibi? sedia del cazzo di plastica
chiringhito sulla spiaggia di ibiza? sedia del cazzo di plastica
e potrei andare avanti all’infinito.

come sempre un sacco di persone ed organizzazioni molto meritorie si battono per altissimi progetti, la sconfitta dell’aids, l’integrazione dei popoli, il matrimonio gay…e via così…
io, nel mio piccolo, amerei che fosse dichiarata fuori legge la sedia di plastica del cazzo qui sopra.
forse non è una cosa così fondamentale, ma non è così fondamentale neanche la lucina rossa nel cruscotto dell’aereo: in fondo ci dice solo che stiamo schiantandoci al suolo…

come tutti ben sappiamo questo è il vero inizio del nuovo anno, altro che gennaio.
vi auguro a tutti buon anno nuovo!

11 Commenti »

13 agosto 2009

buona estate

pronti per le code in autostrada?
pronti per le code in autogrill?
pronti a sfoggiare il tatuaggetto?
insomma, siete pronti?

nel caso non lo foste vi preparo io con un meraviglioso pezzo dritto dagli anni ’70:
dal meraviglioso album”john barleycorn must die” dei traffic il pezzo “empty pages”, come vuote sono ora le pagine che scriveremo insieme nei prossimi mesi
alzate il volume, questo è per voi:

http://disk.benedusi.it/traffic/traffic.m4v

buona estate, stronzetti

6 Commenti »

4 agosto 2009

tpw AGGIORNATO

eccomi, sono tornato dal workshop in toscana con TPW http://www.tpw.it/.
è stata un’esperienza che è difficile descrivere: è stata meravigliosa e spaventosa, bellissima e bruttissima, noiosa e vorticosa…e tante altre cose insieme.
in una parola sola direi che è stata eccezionale. nel suo significato più ampio: diversa dal normale.

al di là di questi sottili sofismi e queste seghe mentali consiglio veramente a chiunque di andare una settimana al TPW, che già sospettavo prima di andarci ma adesso ne ho la certezza: è la migliore, più organizzata e con i migliori insegnati “scuola” di fotografia del mondo.

e a proposito di insegnanti il piacere di stare con grandi fotografi come antonin kratochvil http://www.antoninkratochvil.com come
andrea pistolesi http://www.pistolesiphoto.com/ e come paul elledge http://www.paulelledge.com/ scoprendo che, pur se molto diversi e lontani anche fisicamente, in fondo siamo tutti molto simili.
e il piacere di avere come guest star gabriele rigon e toni thorimbert!

ci sto provando, ma è impossibile descrivere l’atmosfera che si respira all’interno del monastero, il bellissimo spazio che ci ha ospitato per una settimana.
vorrei solo pubblicamente ringraziare carlo roberti, il boss del tpw: è un grande

qui sopra una mia fotina di ricordo del posto fatta con l’iphone.

null’altro da aggiungere. o forse una cosa ce l’ho: it looks an other photographer, but it is not, is just an other model…
😉

un aggiornamento: sul mio blog di MAX i lavori degli studenti… http://blog.max.rcs.it/max_casting/2009/08/tpw/

10 Commenti »