MY BEST POST

COMMENTI RECENTI

  • aprile 2017
  • marzo 2017
  • febbraio 2017
  • dicembre 2016
  • novembre 2016
  • ottobre 2016
  • settembre 2016
  • luglio 2016
  • maggio 2016
  • aprile 2016
  • marzo 2016
  • febbraio 2016
  • gennaio 2016
  • dicembre 2015
  • novembre 2015
  • ottobre 2015
  • settembre 2015
  • agosto 2015
  • luglio 2015
  • giugno 2015
  • maggio 2015
  • aprile 2015
  • marzo 2015
  • febbraio 2015
  • gennaio 2015
  • dicembre 2014
  • novembre 2014
  • ottobre 2014
  • settembre 2014
  • agosto 2014
  • luglio 2014
  • giugno 2014
  • maggio 2014
  • aprile 2014
  • marzo 2014
  • febbraio 2014
  • gennaio 2014
  • dicembre 2013
  • novembre 2013
  • ottobre 2013
  • settembre 2013
  • agosto 2013
  • luglio 2013
  • giugno 2013
  • maggio 2013
  • aprile 2013
  • marzo 2013
  • febbraio 2013
  • gennaio 2013
  • dicembre 2012
  • novembre 2012
  • ottobre 2012
  • settembre 2012
  • agosto 2012
  • luglio 2012
  • giugno 2012
  • maggio 2012
  • aprile 2012
  • marzo 2012
  • febbraio 2012
  • gennaio 2012
  • dicembre 2011
  • novembre 2011
  • ottobre 2011
  • settembre 2011
  • agosto 2011
  • luglio 2011
  • giugno 2011
  • maggio 2011
  • aprile 2011
  • marzo 2011
  • febbraio 2011
  • gennaio 2011
  • dicembre 2010
  • novembre 2010
  • ottobre 2010
  • settembre 2010
  • agosto 2010
  • luglio 2010
  • giugno 2010
  • maggio 2010
  • aprile 2010
  • marzo 2010
  • febbraio 2010
  • gennaio 2010
  • dicembre 2009
  • novembre 2009
  • ottobre 2009
  • settembre 2009
  • agosto 2009
  • luglio 2009
  • giugno 2009
  • maggio 2009
  • aprile 2009
  • marzo 2009
  • febbraio 2009
  • gennaio 2009
  • dicembre 2008
  • novembre 2008
  • ottobre 2008
  • settembre 2008
  • agosto 2008
  • luglio 2008
  • giugno 2008
  • maggio 2008
  • aprile 2008
  • marzo 2008
  • febbraio 2008
  • gennaio 2008
  • dicembre 2007
  • novembre 2007
  • ottobre 2007
  • settembre 2007
  • agosto 2007
  • luglio 2007
  • giugno 2007
  • maggio 2007
  • aprile 2007
  • marzo 2007
  • febbraio 2007
  • gennaio 2007
  • dicembre 2006
  • novembre 2006
  • ottobre 2006
  • settembre 2006
  • agosto 2006
  • luglio 2006
  • giugno 2006
  • maggio 2006
  • aprile 2006
  • marzo 2006
  • febbraio 2006
  • gennaio 2006
  • dicembre 2005
  • novembre 2005
  • ottobre 2005
  • settembre 2005
  • agosto 2005
  • luglio 2005
  • giugno 2005
  • maggio 2005
  • aprile 2005
  • marzo 2005
  • febbraio 2005
  • gennaio 2005
  • dicembre 2004
  • novembre 2004
  • ottobre 2004
  • settembre 2004
  • agosto 2004
  • luglio 2004
  • giugno 2004
  • maggio 2004
  • aprile 2004
  • marzo 2004
  • febbraio 2004
  • gennaio 2004
  • dicembre 2003
  • novembre 2003
  • ottobre 2003
  • settembre 2003
  • agosto 2003
  • luglio 2003
  • giugno 2003
  • maggio 2003
  • aprile 2003
  • marzo 2003
  • 25 settembre 2009

    STYLE MAGAZINE

    meno male che oggi è uscito style magazine (il mensile maschile allegato al corriere della sera) con un mio servizio e così non sono costretto ad arrampicarmi sugli specchi per portare a termine le mie promesse blogghiste.

    il servizio che è uscito, l’ho scattato qualche mese fa alla violinista russa natasha korsakova in una suite del four season qui a milano. il concetto del servizio era quello di trattare una serissima e compostissima violinista classica come una rockstar: immagini fatte con il flash diretto, in una stanza lussuosa ma anche “incasinata” e con la modella in atteggiamenti sexy/ironici/dissacratori…insomma in una maniera molto diversa rispetto a come normalmente si fotografa una violinista classica…

    natascha è stata veramente bravissima, calandosi completamente nel film nel quale l’ho inserita, seguendomi senza remore e (sono convinto) divertendosi almeno quanto me: brava natascha!

    qui alcune immagini tratte dalla rivista, più una non pubblicata che a me piace particolarmente:

    111E4359

    111E4355

    aaaaaakdjkdwh

    111E8343


    7 Commenti »

    24 settembre 2009

    IN FRETTA E FURIA #02

    milan loves fashion

    milan loves fashion

    se quello di ieri era in fretta e furia quello di oggi figuriamoci!

    ma cosa mai mi è venuto in mente di fare la maratonina del blog, che oggi sono corso da una parte all’altra della città come un pazzo, non ho mangiato, non ho bevuto non ho fatto pipì, e potrei eventualmente raccontare chi ho incontrato e chi ho visto oggi che ce ne sarebbero delle belle, ma poi mi sembrerebbe di fare del pettegolezzo e non mi sembra carino e allora questa frase infinita sembra non finire mai e mi sa che non so bene dove vado a parare e allora potrei raccontare del divertimento da fotoreporter che ho avuto questa sera seguendo l’evento “milan loves fashion” in piazza del duomo qui a milano e tutto il casino infinito del backstage però alla fine tutto ha funzionato alla grande e potrei anche raccontare che ho fatto due chiacchere con linus che è veramente carino e simpatico e mi ha detto che ha visto le mie foto della BB su F. e che gli sono piaciute (grazie!) però sembrerebbe che me la voglio tirare e allora è meglio che non lo scrivo e allora potrei buttarla sul serio e dire qualcosa di grazia neri che chiude o potrei menarla ancora un poco sui fotografi stranieri e fare un bell’elenco infinito di tutti quelli che sono in questo momento sulle riviste italiane, ma è una cosa trita e ritrita, o ci sono! potrei citare un aforisma di flaiano che tanto mi piace “mangiano merda e poi si lamentano se ci trovano un capello”  ma cosa c’entra………..ufff…bel respiro e…

    sapete cosa?!? questo post è meglio che io non lo scriva

    deciso: non lo scrivo!!!!

    6 Commenti »

    23 settembre 2009

    IN FRETTA E FURIA

    ho promesso e mantengo, un post ogni giorno per questa settimana. questo però, lo ammetto, lo tiro un po’ via: è tardissimo, sono straincasinato e ho mille cose da fare.

    butterò lì qualche suggerimento di cose che mi sono piaciute negli ultimi tempi:

    -un libro: “educazione siberiana” di nicolai lilin

    -un film: “basta che funzioni” di woddy allen

    -una fotografa (due!): lina scheynius e lauren dukoff

    -un disco “insides” di jon hopkins, qui

    -un sito divertente

    un sito rilassante, o innervosente a seconda dei punti di vista

    -un sito creativo

    -un personaggio molto interessante, miranda

    e, last but not least, un proverbio ebraico: “scegliti bene il tuo nemico, perchè è lui che tu diventerai”

    2 Commenti »

    23 settembre 2009

    BY ANTONIO

    uovo_sabotino

    ognuno ha i followers che si merita, e a me piace pensare che chi segue me, i miei lavori e il mio blog sia un figo pazzesco…

    ;)

    proprio oggi, che non sapevo ben che pesci pigliare per rispettare l’impegno preso di realizzare il mio quotidiano post e mi trascinavo tra piazza del duomo/l’inaugurazione di gastel e il boscolo hotel, mi ha scritto antonio, che in verità non conosco personalmente, che ha voluto completare una mia fotografia con alcune righe, che mi sono sembrate scritte bene e coerenti con la storia che a suo tempo ho voluto raccontare quando scattai questo servizio.

    la fotografia che antonio ha “raccontato” è questa qui sopra e le sue parole sono queste:

    Perchè? Mi chiedi un perchè?

    Perchè? Non era forse vero che dovevamo cullarci nei nostri discorsi

    ragionevoli di condivisione e levigarci la pelle di belle cose? Così

    dicevi, così mi dicevi, riguardati con un occhio all’inizio. Come dici?

    Non mi giro. Zitto…parlo io ora!

    Ecco, mi sono stufata del tuo esistenzialismo da bignami, delle tue

    nevrosi, dei tuoi starsene al calduccio del bastiamo noi.

    Mi sono stufata del tuo nichilismo mascherato da genio depresso, da star

    solo dentro il tuo soggiorno sulla quale sta per ricominciare a piovere.

    E forse mi sono stufata anche di questa tua città di merda nella quale

    non fa altro che piovere.

    Zitto, lasciami parlare, perchè devo-parlare-oggi. Mi vien voglia di

    vomitare.

    Odio il tuo essere troppo intellettuale e cervellotico, le tue paure, il

    tuo marasma confusionale degli sbotti di ogni mattina. Volevo volare, mi

    hai solamente devastata, con il tuo ingombrante ci sono io, il tuo

    lavoro, i tuoi ci-penso-io-stai-tranquilla del cavolo.

    Come, dici che sono fragile? Osi dire che la mia crisi di nervi è pura

    fragilità e che devo sedermi?

    Non mi siedo, non mi calmo. Anzi, ora sai che faccio?

    Esco. Esco anche se cadessero blocchi di cemento dal cielo! Farebbero

    sicuramente meno male del tuo assurdo stare calmo e ragionevole e

    comprensivo con quella faccia di superiorità alla cosa che ti ritrovi, e

    che non ha fatto che fare da sfondo, sempre, ai nostri momenti difficili.

    Non ne posso più. Sei un bugiardo, uno statico bugiardo. Con me e con te

    stesso.

    Me ne vado…la mia vita non può essere questa, così, senza finestra.”


    by antonio pintus


    e bravo antonio!

    grazie!

    settimio

    3 Commenti »

    21 settembre 2009

    BIKE MI

    IMG_1923

    quando si parla di cose che riguardano l’amministrazione pubblica, diciamolo, è raro che ci si sprechi in complimenti, soprattutto se la parte politica di cui si parla non è in linea con le nostre idee.

    la faziosità si spreca: se sono dei nostri tutto quello che fanno è meraviglioso, se non lo sono tutto il contrario.

    voglio quindi, senza alcuna faziosità, fare l’elogio ad un servizio che il comune di milano ha inaugurato oramai già da qualche mese, ma che sta andando veramente alla grande: il noleggio di biciclette, chiamato BIKE MI.

    è veramente una cosa figa, fatta, organizzata e gestita veramente bene.

    per prima cosa bisogna andare sul sito, e abbonarsi. un anno costa 36 euro, che comprende l’uso di massimo due ore consecutive delle biciclette. ti arriva a casa, dopo pochi giorni che si fa l’abbonamento, una tessera, con la quale si possono prendere le biciclette, presso le tantissime stazioni sparse per tutta milano.

    le bici sono fatte molto bene, robuste ed è attivo un servizio di manutenzione molto efficiente.

    consiglio a chiunque di fare l’abbonamento, anche a quelli che magari non stanno a milano, ma qui vengono anche solo per pochi giorni all’anno.

    e poi, da pochi giorni la ciliegina tecnologica sulla torta: l’applicazione dell’iphone, che dice dove sono le stazioni e addirittura se ci sono mezzi a disposizione.

    cosa volete di più?!?

    PS: non ho votato la moratti

    4 Commenti »

    20 settembre 2009

    POSTEGGIO PERMESSO

    incomincio quindi, come promesso nel post precedente, una piccola maratonina di post: per tutta questa settimana cercherò (per festeggiare il nuovo blog!) di posteggiare (non è forse il verbo giusto?!?) almeno una volta al giorno.

    ne avrei di cose già da raccontare, come il bel film in lingua originale visto oggi (va be’, questo lo anticipo: “whatever works” di woody allen) o la bella serata di venerdì sera in quel di modena.

    ma mi va di cominciare con qualcosa di un pochino più “istituzionale”: il concorso fashion talents.

    è un concorso che vuole premiare tutti i protagonisti di un servizio di moda: fotografi, truccatori, stylist, designer e modelle.

    detta così potrebbe sembrare una cagata, diciamolo, ma le persone coinvolte, gli sponsor e i possibili sbocchi sono invece seri e concreti.

    già seria e concreta ad esempio mi sembra la possibilità, per chi si iscrive tra i primi, di realizzare uno shooting durante l’imminente settimana della moda milanese all’interno dello stand canon, dove ci sarò anche io.

    tutte le informazioni qui

    6 Commenti »

    19 settembre 2009

    NEW BLOG!

    pian pianino ci si avvicina, per una strada tutta in salita, al nuovo sito.

    con oggi c’è il nuovo blog, qui davanti a voi.

    è un po’ una sensazione strana, come traslocare in una casa più grande e più bella ma sotto sotto pensare che si stava meglio quando si stava peggio.

    ho un sacco di strumenti in più, che prima non avevo, ma mi sembra tutto fin troppo!

    posso mettere le fotografie e, eventualmente, ci si può cliccare sopra per vederle più grandi, come in questa immagine qui sotto (immagine che forse ho già messo in passato, fatta in sud africa con me medesimo pronto ad essere lanciato nello spazio…) , o addirittura, se voglio far vedere un sito che mi piace, semplicemente fare così.

    questo modestissimo blog, tra una cosa e l’altra, esiste dal 2003. grazie al mio ex assistito AG al quale a suo tempo (più o meno giravano ancora i dinosauri internettiani e il modem faceva un rumorino stridulo prima di connettersi <o forse quello non c’era già più…>) chiesi di  avere sul mio sito, che esisteva già dal 2000, un posto dove poter aggiornare, più che altro i clienti, sui nuovi lavori. alessio mi disse: facciamo un blog! “un blog?!?!” dissi io “cusal’è?!?!” (in milanese stretto).

    lui mi spiegò, e cominciai questa piccola inutile avventura che tra una cosa e l’altra mi ha fatto produrre, per l’esattezza, 756 post.

    sono contento di averlo fatto, è una diario di mille viaggi, di mille incontri, di mille avventure e disavventure. sinceramente sono soprattutto contento di averlo fatto per me stesso; e con questo spirito, quello di un adolescente che scrive in un diario segreto chiuso da un lucchetto di latta, continuo a scrivere con piacere, il piacere di potermi ogni tanto girare indietro e rivivere ciò che ho vissuto.

    nel “lontanissimo” 2003 il blog aveva una tecnologia molto arretrata, per molto tempo non ho potuto e voluto che si potessero mettere i commenti, le fotografie non erano ingrandibili, niente link inseribili nelle parole: adesso abbiamo queste tecnologie, ed eccole tutte qui, in questo nuovo blog.

    direi di festeggiare tutto ciò nella maniera che mi sembra più opportuna: scrivendo un sacco di post!

    la settimana prossima, da lunedì e per tutta la settimana, scriverò un post al giorno

    benvenuti!

    settimio

    9 Commenti »

    12 settembre 2009

    fotogiornalismo

    essendo io iscritto all’ordine dei giornalisti (in maniera, diciamolo, totalmente ingiustificata) ricevo gratuitamente a casa un ameno giornaletto che si chiama tabloid, che è lo strumento editoriale dell’ordine dei giornalisti della lombardia.
    è un giornale di massima fatto anche bene: la sua fruizione se la gioca con il catalogo dell’ikea e topolino per la lettura durante una parte molto importante della mia giornata, quando sono seduto sul cesso.

    grazie alle moderne tecnologie potete vedere qui tutto l’ultimo numero LINK
    se zompate a pagina 26 troverete un articolo dove viene intervistata grazia neri, la principessa italiana del fotogiornalismo. è un articolo molto ben fatto ed interessante (veramente, senza ironia), che parla delle attuali difficoltà del fotogiornalismo e del reportage ad alto livello sia in italia che nel mondo.
    vengono giustamente criticati i giornali e gli art director che, causa ignoranza e superficialità, fanno un uso ignorante e superficiale dei fotogiornalisti.
    perfetto.
    meraviglioso.
    bravi!!!

    peccato che, per illustrare il bellissimo articolo, abbiano mandato un cieco amico del direttore (suppongo) a fare la fotografia/ritratto della grazia neri: l’immagine la vedete qui sopra e meglio nel PDF.
    una fotografia non solo orrenda e senza alcun vago gusto, non dico fotogiornalistico, ma direi anche fotovacanziero, ma è pure sfuocata e mal esposta: l’unico che si vede bene è il tipo in mezzo alla fotografia in secondo piano, che, diciamocelo pure, non c’entra un bel nulla.

    e bravi!

    compensate con un grande fotogiornalista: antonin kratochvil LINK

    10 Commenti »

    4 settembre 2009

    bianca balti per first magazine

    tutti i mestieri che girano intorno alla moda temo che vengano visti e letti nella maggior parte dei casi in una maniera molto distorta: ben sappiamo che dice “faccio il fotografo” sia chi vende i rullini ad alassio, chi fa i porno a praga e chi fa la campagna della coca cola a new york, e dice “faccio il parrucchiere” sia chi ha un salone a cervia marina, sia chi pettina le spose cinesi a milano e sia chi trova il nuovo look per madonna. e, last but not least, sono ancora più infinite e indecifrabili le possibilità di chi dice “faccio la modella”. evitando di entrare nei dettagli…
    vera modella e vera top è bianca balti.
    ho fatto con lei un servizio molto divertente, che esce oggi su FIRST, il mensile di PANORAMA, tutto dedicato all’italianità.
    per una volta un fotografo italiano e una modella italiana!
    qualcuno di voi si ricorderà qualche mia piccola battaglia sull’argomento…e quindi ovviamente mi fa molto piacere aver partecipato a questo numero della rivista, che è tutta veramente molto bella…

    e beccatevi anche il back stage dello shooting!

    http://video.corriere.it/?vxChannel=Spettacoli&vxClipId=2524_f592163e-98b9-11de-b8d4-00144f02aabc

    10 Commenti »