MY BEST POST

COMMENTI RECENTI

  • luglio 2017
  • maggio 2017
  • aprile 2017
  • marzo 2017
  • febbraio 2017
  • dicembre 2016
  • novembre 2016
  • ottobre 2016
  • settembre 2016
  • luglio 2016
  • maggio 2016
  • aprile 2016
  • marzo 2016
  • febbraio 2016
  • gennaio 2016
  • dicembre 2015
  • novembre 2015
  • ottobre 2015
  • settembre 2015
  • agosto 2015
  • luglio 2015
  • giugno 2015
  • maggio 2015
  • aprile 2015
  • marzo 2015
  • febbraio 2015
  • gennaio 2015
  • dicembre 2014
  • novembre 2014
  • ottobre 2014
  • settembre 2014
  • agosto 2014
  • luglio 2014
  • giugno 2014
  • maggio 2014
  • aprile 2014
  • marzo 2014
  • febbraio 2014
  • gennaio 2014
  • dicembre 2013
  • novembre 2013
  • ottobre 2013
  • settembre 2013
  • agosto 2013
  • luglio 2013
  • giugno 2013
  • maggio 2013
  • aprile 2013
  • marzo 2013
  • febbraio 2013
  • gennaio 2013
  • dicembre 2012
  • novembre 2012
  • ottobre 2012
  • settembre 2012
  • agosto 2012
  • luglio 2012
  • giugno 2012
  • maggio 2012
  • aprile 2012
  • marzo 2012
  • febbraio 2012
  • gennaio 2012
  • dicembre 2011
  • novembre 2011
  • ottobre 2011
  • settembre 2011
  • agosto 2011
  • luglio 2011
  • giugno 2011
  • maggio 2011
  • aprile 2011
  • marzo 2011
  • febbraio 2011
  • gennaio 2011
  • dicembre 2010
  • novembre 2010
  • ottobre 2010
  • settembre 2010
  • agosto 2010
  • luglio 2010
  • giugno 2010
  • maggio 2010
  • aprile 2010
  • marzo 2010
  • febbraio 2010
  • gennaio 2010
  • dicembre 2009
  • novembre 2009
  • ottobre 2009
  • settembre 2009
  • agosto 2009
  • luglio 2009
  • giugno 2009
  • maggio 2009
  • aprile 2009
  • marzo 2009
  • febbraio 2009
  • gennaio 2009
  • dicembre 2008
  • novembre 2008
  • ottobre 2008
  • settembre 2008
  • agosto 2008
  • luglio 2008
  • giugno 2008
  • maggio 2008
  • aprile 2008
  • marzo 2008
  • febbraio 2008
  • gennaio 2008
  • dicembre 2007
  • novembre 2007
  • ottobre 2007
  • settembre 2007
  • agosto 2007
  • luglio 2007
  • giugno 2007
  • maggio 2007
  • aprile 2007
  • marzo 2007
  • febbraio 2007
  • gennaio 2007
  • dicembre 2006
  • novembre 2006
  • ottobre 2006
  • settembre 2006
  • agosto 2006
  • luglio 2006
  • giugno 2006
  • maggio 2006
  • aprile 2006
  • marzo 2006
  • febbraio 2006
  • gennaio 2006
  • dicembre 2005
  • novembre 2005
  • ottobre 2005
  • settembre 2005
  • agosto 2005
  • luglio 2005
  • giugno 2005
  • maggio 2005
  • aprile 2005
  • marzo 2005
  • febbraio 2005
  • gennaio 2005
  • dicembre 2004
  • novembre 2004
  • ottobre 2004
  • settembre 2004
  • agosto 2004
  • luglio 2004
  • giugno 2004
  • maggio 2004
  • aprile 2004
  • marzo 2004
  • febbraio 2004
  • gennaio 2004
  • dicembre 2003
  • novembre 2003
  • ottobre 2003
  • settembre 2003
  • agosto 2003
  • luglio 2003
  • giugno 2003
  • maggio 2003
  • aprile 2003
  • marzo 2003
  • 29 maggio 2010

    BACK IN MILAN

    finalmente tornato alla base, dopo più di un  mese in giro per il mondo a fare fotografie, che peraltro è il mio mestiere.

    avrei bisogno di mille post per raccontare, a voce e con fotografie, tutto ciò che abbiamo visto e vissuto: in verità mi sento un po’ come questo negozio che ho filmato ad oporto, in portogallo, (bellissima città), negozio che sembra molto indeciso sul cosa vendere. passa infatti dai buddha, alle forbici, dalle madonne agli accendini, dai santi & cristi in croce, dagli accessori per la barba all’attrezzatura da pesca, dai coltelli ai mirini per fucili & manette, per finire in bellezza con articoli per cani.

    e comunque, girando il mondo e tenendo gli occhi aperti, si vedono cose straordinarie. due cosine veloci, ancora dall’ultimissimo viaggio in portogallo:

    un barber shop, che sembra uscito da metropolis di fritz lang:

    uno singolare negozio che solo una cosa produce e vende: pins personalizzate

    come ho già scritto qualche post fa, a farmi compagnia, tra gli altri, anche l’ottimo libro “hanno tutti ragione” di paolo sorrentino (grande regista, consiglio vivamente di vedere il suo “le conseguenze dell’amore“)

    voglio citare anche qualche riga dal libro:

    “ho assistito alla tumefazione dei volti e dei seni delle donne nella speranza, sordida e disperata, di conservare la gioventù ancora un pochino. una svendita della bellezza. piacere ancora ed ancora, a tutti i costi, il brutto imperativo del nuovo millennio. piacere, piacere e compiacere, liofilizzate dalla rinoplastica, tenute su con la colla come i giocattoli cinesi del mercatino, con le croste sulle guance e i punti di sutura in quegli incavi che una volta esploravi come un cow boy sprovveduto e ora invece temi di trovarci il cadavere putrefatto della gioventù. carezzare un seno e visualizzare la barba del chirurgo: una sventura mostruosa.”

    per adesso, tutto qui.

    PS: martedì primo giugno sarò ospite del gecko festival, a parlare di fotografia nella bellissima apricale, nella mia liguria. vi aspetto!

    2 Commenti »

    23 maggio 2010

    MARTINA E BILLY PER OROBLU’

    in giro sui giornali in questo periodo la mia campagna pubblicitaria fatta per oroblù, con testimonial martina colombari e alessandro billy costacurta:

    martina e billy sono meravigliosi: lei modella bravissima, tanto disponibile quanto professionale, lui persona elegante, gentile ed estremamente educata, insomma l’esatto contrario dello stereotipo del calciatore (basti pensare che le sue passioni sono la storia e l’arte moderna…).

    lavorare con loro, insieme o separatamente, è sempre estremamente piacevole: l’impegno e la professionalità di tutti non mancano mai di diventare anche piacere e divertente cazzeggio, tutti ingredienti che aiutano sicuramente affinchè il lavoro venga bene.

    grazie martina! grazie billy!

    9 Commenti »

    18 maggio 2010

    I SEA YOU

    tutto intorno il mar rosso, qui incredibilmente trasparente…

    scattare, scattare, scattare costumi da bagno…

    e poi, alla fine della giornata, cinque minuti per fare una foto diversa, ma in fondo sempre la stessa, la stessa che faccio da quando avevo vent’anni: una donna e il mare…

    yes, i sea you…

    modella meita_boom agency

    modella meita_boom agency

    11 Commenti »

    16 maggio 2010

    SI’ VIAGGIARE #02

    %#}gyeed@ob^#}*<~$£^{]!?”/6sr
    capito niente?
    neanche io

    dopo caldo/freddo/caldo/pioggia un altro aereo (menphis airplane!), un altro aeroporto (orio al serio, diciamo autogrill che è meglio), un altro viaggio, un altro shooting: questa volta verso il mar rosso.
    ciccioni ubriaconi che sbevazzano birre sul bordo piscina.
    caldo torrido.
    a rinfrescarmi l’anima paolo sorrentino con il suo ottimo “hanno tutti ragione”.

    post scritto veloce, tutto fatto, testo e foto, come al solito con l’iphone.

    reef e spiaggia egiziana:

    13 Commenti »

    9 maggio 2010

    SI’ VIAGGIARE

    dopo un servizio al caldo siamo subito volati nella freddo e nella pioggia, ancora lontani dall’italia.

    che cosa meravigliosa che è questo mio strano mestiere: girare il mondo ed avere la fortuna di vedere e conoscere le cose più diverse ed imprevedibili.

    come una volta a venezia mi disse araki, se non c’è la qualità che almeno ci sia la quantità: la fotografia, al di là di tutte le paturnie intelettual/filosofiche ha un’innegabile proprietà e qualità, quella di documentare.

    e girando con la migliore macchina fotografica al mondo, cioè quella che è sempre in tasca (l’iphone!), mi guardo curioso in giro, rubando piccoli scorci della meravigliosa e strana realtà che mi circonda.

    come dice shakespeare nell’amleto “vi sono più cose in cielo e in terra, orazio, di quante se ne sognano nella vostra filosofia”.
    io giro per cielo e per terra, e, non filosofeggiando, fotografo.

    da questa ultimissima trasferta, qui sotto, una coppietta meravigliosa fermata fuori da un museo (alla maniera del famoso sartorialist…) ed un singolare ordinatissimo ufficio di un medico: il mondo è bellissimo perchè è variosissimo!

    10 Commenti »

    8 maggio 2010

    STUDIO BENEDUSI/THORIMBERT

    qualche settimana fa lo studio “benedusi/thorimbert” ha messo in vendita otto fotografie a 250,00 euro l’una, devolvendo l’eventuale incasso alla fondazione rava per haiti.
    per evitare che il grano raccolto venisse da noi trafugato e poi usato per inutili, viziosi e costosi propositi (scarichi di moto, dischi, libri, scarpe, jeans, film, viaggi………..), abbiamo pensato di dare agli acquirenti il numero di conto dell’associazione, consegnando la stampa dopo la consegna della relativa ricevuta bancaria. le nostre manine bucate non hanno toccato neanche un euro!

    grazie quindi a:
    adolfo (per due!)
    carla
    francesco
    giuliano
    riccardo
    antonio
    abbiamo “venduto” sette stampe (quattro di toni e tre mie), mandando ai bimbi di haiti 1.750,00 euro.

    qui sotto l’attestato della fondazione rava. olè!

    (parlo solo ed unicamente per me: tutto fumo negli occhi, comunque. rimango lo stesso stronzetto cinico, egoista ed opportunista di prima…)

    6 Commenti »

    7 maggio 2010

    GFDH%^*J48BN}KGD687&F@JJDFHJJ

    arrivare e ripartire e decidere e scegliere e ritoccare ed esserci e non esserci e pagare ed essere pagato e il blog e l’altro blog e l’altro blog ancora e l’inps e il libro e il giornale e le news ed internazionale e pensare e i film e i vestiti e i contratti e le tasse e la banca e i taxi e i check-in e le location e gli impaginati e le amicizie e io e gli altri e tutto e niente e la musica e il rumore e il silenzio………….

    just few flowers, to have few seconds of relax…

    (post scritto e fotina fatta, tutto con iphone)

    14 Commenti »