MY BEST POST

COMMENTI RECENTI

  • agosto 2017
  • luglio 2017
  • maggio 2017
  • aprile 2017
  • marzo 2017
  • febbraio 2017
  • dicembre 2016
  • novembre 2016
  • ottobre 2016
  • settembre 2016
  • luglio 2016
  • maggio 2016
  • aprile 2016
  • marzo 2016
  • febbraio 2016
  • gennaio 2016
  • dicembre 2015
  • novembre 2015
  • ottobre 2015
  • settembre 2015
  • agosto 2015
  • luglio 2015
  • giugno 2015
  • maggio 2015
  • aprile 2015
  • marzo 2015
  • febbraio 2015
  • gennaio 2015
  • dicembre 2014
  • novembre 2014
  • ottobre 2014
  • settembre 2014
  • agosto 2014
  • luglio 2014
  • giugno 2014
  • maggio 2014
  • aprile 2014
  • marzo 2014
  • febbraio 2014
  • gennaio 2014
  • dicembre 2013
  • novembre 2013
  • ottobre 2013
  • settembre 2013
  • agosto 2013
  • luglio 2013
  • giugno 2013
  • maggio 2013
  • aprile 2013
  • marzo 2013
  • febbraio 2013
  • gennaio 2013
  • dicembre 2012
  • novembre 2012
  • ottobre 2012
  • settembre 2012
  • agosto 2012
  • luglio 2012
  • giugno 2012
  • maggio 2012
  • aprile 2012
  • marzo 2012
  • febbraio 2012
  • gennaio 2012
  • dicembre 2011
  • novembre 2011
  • ottobre 2011
  • settembre 2011
  • agosto 2011
  • luglio 2011
  • giugno 2011
  • maggio 2011
  • aprile 2011
  • marzo 2011
  • febbraio 2011
  • gennaio 2011
  • dicembre 2010
  • novembre 2010
  • ottobre 2010
  • settembre 2010
  • agosto 2010
  • luglio 2010
  • giugno 2010
  • maggio 2010
  • aprile 2010
  • marzo 2010
  • febbraio 2010
  • gennaio 2010
  • dicembre 2009
  • novembre 2009
  • ottobre 2009
  • settembre 2009
  • agosto 2009
  • luglio 2009
  • giugno 2009
  • maggio 2009
  • aprile 2009
  • marzo 2009
  • febbraio 2009
  • gennaio 2009
  • dicembre 2008
  • novembre 2008
  • ottobre 2008
  • settembre 2008
  • agosto 2008
  • luglio 2008
  • giugno 2008
  • maggio 2008
  • aprile 2008
  • marzo 2008
  • febbraio 2008
  • gennaio 2008
  • dicembre 2007
  • novembre 2007
  • ottobre 2007
  • settembre 2007
  • agosto 2007
  • luglio 2007
  • giugno 2007
  • maggio 2007
  • aprile 2007
  • marzo 2007
  • febbraio 2007
  • gennaio 2007
  • dicembre 2006
  • novembre 2006
  • ottobre 2006
  • settembre 2006
  • agosto 2006
  • luglio 2006
  • giugno 2006
  • maggio 2006
  • aprile 2006
  • marzo 2006
  • febbraio 2006
  • gennaio 2006
  • dicembre 2005
  • novembre 2005
  • ottobre 2005
  • settembre 2005
  • agosto 2005
  • luglio 2005
  • giugno 2005
  • maggio 2005
  • aprile 2005
  • marzo 2005
  • febbraio 2005
  • gennaio 2005
  • dicembre 2004
  • novembre 2004
  • ottobre 2004
  • settembre 2004
  • agosto 2004
  • luglio 2004
  • giugno 2004
  • maggio 2004
  • aprile 2004
  • marzo 2004
  • febbraio 2004
  • gennaio 2004
  • dicembre 2003
  • novembre 2003
  • ottobre 2003
  • settembre 2003
  • agosto 2003
  • luglio 2003
  • giugno 2003
  • maggio 2003
  • aprile 2003
  • marzo 2003
  • 25 luglio 2011

    KIDS ADVERTISING

    sui giornali in giro in questo periodo le mie nuove ADV per il gruppo SPAZIO SEI, per il quale curo da tempo l’immagine pubblicitaria.

    per il brand MISS BLUMARINE abbiamo scattato a parigi, in linea con lo stile lussuoso e romantico di questo marchio:

    non c’entra nulla ma metto qui una fotina fatta con l’iphone, poco prima di fare l’immagine qui sopra, ad un “collega” (quanto odio la parola “collega”, ma proprio per questo mi piace usarla un sacco…) impegnato, con mezzi ben superiori ai miei, a fotografare un vispo matrimonio cinese:

    ====================================================

    per il brand MISS BLUAMRINE JEANS abbiamo invece noleggiato un autentico school bus americano:

    ====================================================

    molto divertente lo shooting del brand PARROT: abbiamo costruito una casetta, all’inizio bella bianca e pulita alla fine completamente dipinta dai bimbi scatenati. fin dall’inizio (nonostante l’argomento fosse drasticamente diverso!) avevo in mente il famoso ritratto di keith haring della leibovitz…

    questa era la finta stanzetta all’inizio dello shooting:

    e così alla fine. (ancora trovo resti di colore nei vestiti usati quel giorno…):

    ====================================================

    per il brand ICEBERG abbiamo fatto una storia più rock:

    ====================================================

    infine per il brand Ki6, di ispirazione ecologico/naturale, abbiamo costruito una sorta di boulangerie francese:

    13 Commenti »

    22 luglio 2011

    FRASI DA SET

    piccola antologia di tipiche frasi da set.

    se siete una schiappa provate a pronunciarle durante un servizio fotografico, le vostre quotazioni saliranno immediatamente:

    -ADORO!

    -PROVIAMO CON E SENZA

    -MODERNO!

    -ANTICO!

    -NON VORREI FOSSE TROPPO

    -NON VORREI FOSSE POCO

    -MA COME?!? NON SAI CHE TIZIO, CAIO, SEMPRONIO, FILIPPO, GEORGE CLOONEY, FIORELLO, MAURIZIO COSTANZO, RENZO ROSSO, IL PAPA, NAPOLITANO…SU SU SU FINO AD ARRIVARE FINO ALL’ETERNO NELL’ALTO DEI CIELI (CON TUTTI QUEGLI ANGIOLETTI, DAI! NON PUO’ CHE ESSERE COSI’)…INSOMMA NON SAI CHE SONO GAY!!!!! MA SE LO SANNO TUTTI!!!!

    -MA DAI, QUELLO E’ UN CANE!

    -A LONDRA/PARIGI/NEW YORK SI’ CHE SONO BRAVI!

    -COSI’ E’ SCICCHISSIMO

    -NON CI SONO BELLE MODELLE, SONO TUTTE A NEW YORK (MA SE SCATTI A NEW YORK SONO TUTTE A LONDRA O A PARIGI)

    -AH! GLI ANNI OTTANTA!

    -PROVIAMO A SDRAMMATIZZARLA CON…

    -COSI’ PIACE SOLO A NOI

    -TOP!

    …………………….

    14 Commenti »

    18 luglio 2011

    UNDERWATER DREAMS

    montaggio di daria longinotti

    3 Commenti »

    14 luglio 2011

    SPORTWEEK DREAMS: NINA SENICAR

    last but not least, le immagini della guest star di questa prima edizione di sportweek dreams, nina senicar.

    il suo servizio è stato quello più tradizionalmente e spudoratamente nel tipico stile SPORTS ILLUSTRATED: immagini semplici, con la modella sensuale e provocante.

    ecco le fotografie:

    questo il video backstage:

    questo il mio video autoriale:

    qui l’intervista che abbiamo fatto a nina.

    con questo post finisce il racconto su l’avventura SPORTWEEK DREAMS. è stato un progetto per me e il mio studio molto importante, al quale abbiamo dedicato molto energia: tutta la produzione è durata quasi due mesi, tra la preparazione e lo shooting, svolto in due settimane nelle british virgin islands, nei caraibi. Non abbiamo infatti realizzato solo le fotografie, che anzi sono state l’ultimo anello di una catena molto lunga e complessa: ci siamo infatti occupati sia dell’aspetto creativo che di quello produttivo.

    per questa complessità il progetto non avrebbe avuto il successo che avuto senza il fondamentale contributo di tante persone, che vorrei adesso qui ringraziare:

    andrea monti, il grande capo: che ha creduto fin dall’inizio al progetto

    matteo dore, il direttore: con estrema intelligenza e umiltà si è avvicinato ad un mondo che non è certo il suo, dando il contributo fondamentale affinchè le cose funzionassero al massimo

    giovanni nipoti, del marketing: ha fatto in maniera che il tutto avesse la benzina fondamentale (ok, il grano…). e per essere stato un fondamentale palmista!

    giuseppe marsicano, il trucco&capelli: la sua allegria, la sua competenza, la sua intelligenza sono state fondamentali per rendere meravigliose le nostre modelle

    luca stefanelli, lo stylist: la sua allegria, la sua competenza, la sua intelligenza sono state fondamentali per rendere meravigliose le nostre modelle (ho già detto questa cosa?!? e quindi pensate le fortune al cubo che ho avuto!)

    daria longinotti, la mia producer: il suo entusiasmo ha semplicemente reso possibile realizzare in due mesi ciò che ne avrebbe richiesti come minimo sei

    pasquale ettorre, il mio assistente: è tornato vivo e vegeto, non è poco

    giorgio ghilseni, operatore video backstage: si è perfettamente inserito in una banda di matti senza fare una piega

    e infine manja, natalia, linda, dayane e nina, le nostre modelle: sono state veramente tutte eccezionali, straordinarie. non saprei veramente preferirne una sulle altre, tutte meravigliose!

    GRAZIE A TUTTI!

    7 Commenti »

    7 luglio 2011

    WORKSHOCK CORIGLIANO THE END

    concluso il workshock (copyright francesca stella!) realizzato a corigliano calabro, all’interno del festival che lì si svolge da nove anni, per la passione e l’amore della fotografia da parte di gaetano gianzi e cosmo laera.

    il workshock è stato molto interessante, e anche molto faticoso: non perchè gli “allievi” non si siano dedicati, ma perchè io cerco ogni volta di dare, dare, dare e dare sempre più. onestamente è faticoso.

    un dato molto interessante è stato che i lavori migliori sono stati realizzati da tre ragazze (una delle quali, martina, di 17 anni!) che praticamente era la prima volta che prendevano una macchina fotografica in mano: conoscere troppo (o, meglio, pensare di conoscere…) evidentemente è una zavorra difficile da eliminare.

    molto meglio sapere di non sapere, piuttosto che pensare di sapere…

    nicola, uno degli “allievi”, ha scritto sul suo blog una sorta di diario dei tre giorni: il primo, il secondo e il terzo. un po’ preoccupante il post scritto alla fine del tutto: speriamo bene!

    grazie veramente a tutti per la partecipazione, grazie alle due modelle, tanto belle quanto brave, arianna e magena.

    il primo giorno ho fatto uno scatto ad arianna, che in verità avevo in mente da tempo e che spero in futuro di avere il tempo e la voglia di sviluppare: un gruppo di persone in un posto pubblico che ignorano completamente la presenza, certo non “discreta”, di una donna completamente nuda. forse quella donna la riesco a vedere solo io?

    e in più questo scatto è servito per mostrare tutti i partecipanti al workshock, evitando il solito gruppone:

    ancora due parole sul festival: per chi ama la fotografia è un ottimo momento per condividere con altri questa passione. tutto è organizzato molto bene, come ho già detto sopra, ma lo ridico volentieri, con passione ed amore da gaetano gianzi e cosmo laera, che voglio pubblicamente ringraziare.

    avere in un solo posto grandi fotografi, curatori, critici, giornalisti e quant’altro è un’occasione unica: il prossimo anno vi consiglio di partecipare.

    e poi ho scoperto che franco fontana è simpaticissimo!

    Maurizio Galimberti, Franco Fontana, Settimio Benedusi

    17 Commenti »