MY BEST POST

COMMENTI RECENTI

  • agosto 2017
  • luglio 2017
  • maggio 2017
  • aprile 2017
  • marzo 2017
  • febbraio 2017
  • dicembre 2016
  • novembre 2016
  • ottobre 2016
  • settembre 2016
  • luglio 2016
  • maggio 2016
  • aprile 2016
  • marzo 2016
  • febbraio 2016
  • gennaio 2016
  • dicembre 2015
  • novembre 2015
  • ottobre 2015
  • settembre 2015
  • agosto 2015
  • luglio 2015
  • giugno 2015
  • maggio 2015
  • aprile 2015
  • marzo 2015
  • febbraio 2015
  • gennaio 2015
  • dicembre 2014
  • novembre 2014
  • ottobre 2014
  • settembre 2014
  • agosto 2014
  • luglio 2014
  • giugno 2014
  • maggio 2014
  • aprile 2014
  • marzo 2014
  • febbraio 2014
  • gennaio 2014
  • dicembre 2013
  • novembre 2013
  • ottobre 2013
  • settembre 2013
  • agosto 2013
  • luglio 2013
  • giugno 2013
  • maggio 2013
  • aprile 2013
  • marzo 2013
  • febbraio 2013
  • gennaio 2013
  • dicembre 2012
  • novembre 2012
  • ottobre 2012
  • settembre 2012
  • agosto 2012
  • luglio 2012
  • giugno 2012
  • maggio 2012
  • aprile 2012
  • marzo 2012
  • febbraio 2012
  • gennaio 2012
  • dicembre 2011
  • novembre 2011
  • ottobre 2011
  • settembre 2011
  • agosto 2011
  • luglio 2011
  • giugno 2011
  • maggio 2011
  • aprile 2011
  • marzo 2011
  • febbraio 2011
  • gennaio 2011
  • dicembre 2010
  • novembre 2010
  • ottobre 2010
  • settembre 2010
  • agosto 2010
  • luglio 2010
  • giugno 2010
  • maggio 2010
  • aprile 2010
  • marzo 2010
  • febbraio 2010
  • gennaio 2010
  • dicembre 2009
  • novembre 2009
  • ottobre 2009
  • settembre 2009
  • agosto 2009
  • luglio 2009
  • giugno 2009
  • maggio 2009
  • aprile 2009
  • marzo 2009
  • febbraio 2009
  • gennaio 2009
  • dicembre 2008
  • novembre 2008
  • ottobre 2008
  • settembre 2008
  • agosto 2008
  • luglio 2008
  • giugno 2008
  • maggio 2008
  • aprile 2008
  • marzo 2008
  • febbraio 2008
  • gennaio 2008
  • dicembre 2007
  • novembre 2007
  • ottobre 2007
  • settembre 2007
  • agosto 2007
  • luglio 2007
  • giugno 2007
  • maggio 2007
  • aprile 2007
  • marzo 2007
  • febbraio 2007
  • gennaio 2007
  • dicembre 2006
  • novembre 2006
  • ottobre 2006
  • settembre 2006
  • agosto 2006
  • luglio 2006
  • giugno 2006
  • maggio 2006
  • aprile 2006
  • marzo 2006
  • febbraio 2006
  • gennaio 2006
  • dicembre 2005
  • novembre 2005
  • ottobre 2005
  • settembre 2005
  • agosto 2005
  • luglio 2005
  • giugno 2005
  • maggio 2005
  • aprile 2005
  • marzo 2005
  • febbraio 2005
  • gennaio 2005
  • dicembre 2004
  • novembre 2004
  • ottobre 2004
  • settembre 2004
  • agosto 2004
  • luglio 2004
  • giugno 2004
  • maggio 2004
  • aprile 2004
  • marzo 2004
  • febbraio 2004
  • gennaio 2004
  • dicembre 2003
  • novembre 2003
  • ottobre 2003
  • settembre 2003
  • agosto 2003
  • luglio 2003
  • giugno 2003
  • maggio 2003
  • aprile 2003
  • marzo 2003
  • 24 dicembre 2011

    BABBO NATALE SU CORRIERE DELLA SERA

    dopo la storia dei turisti a milano a ferragosto e quella dei milanesi in vacanza a milano, quest’anno il corriere della sera mi ha chiesto di raccontare il natale di questa città.

    in queste occasioni la mia esigenza è sempre stata  quella di fare dei ritratti, raccontando le persone, cosa facevano e perché.

    questa volta ho voluto approfondire la figura simbolo di questo periodo dell’anno: babbo natale! ne vediamo tanti in giro e per noi quello è sempre il personaggio, dimenticandoci che dietro quella facciata c’è sempre una persona.

    ecco quindi quello che ho cercato di raccontare: la persona dietro il personaggio!

    ho scattato il personaggio a colori e perfettamente integrato nel suo ambiente naturale, mentre la persona l’ho fotografata su fondo bianco, in bianco e nero, differenziando i due mondi: fantasia e realtà (e qual è l’una e qual è l’altra?!?)

    è sempre bellissimo fare ritratti: si ascoltano le vite, ci si cala nelle altrui esperienze, si approfondiscono i drammi intimi e personali…di tutte queste persone che hanno voluto passare una mattinata con me in piazza del duomo a milano. grazie!

    ecco la pagina sul corriere di oggi:

    queste le immagini originali con una mia piccola intervista ad ognuno:

    Marco Formenti: anni 29, di Lissone. Nasce come mago prestigiatore, ma durante il Natale si traveste per partecipare a spettacoli dove unisce la magia all’atmosfera natalizia. Trova i bambini moderni super esigenti, e quindi cerca di perfezionare sempre più i suoi travestimenti e adattarli alle varie situazioni: possiede ben 13 vestiti diversi da Babbo Natale!

    Emilio Peverelli: anni 46, di Seveso. Di mestiere fa il cuoco, ma con la moglie (il clown Trombetta) fanno coppia per spettacoli per bambini, tutto l’anno. Sostengono che “davanti ad un bimbo non sei più te stesso ma il personaggio che interpreti, e quindi devi dimenticarti chi sei”

    Mauro Stringo: anni 26, di Milano. Fa il tecnico informatico ma cerca di arrotondare facendo il Babbo Natale. Il suo fiore all’occhiello è partecipare come Babbo Natale ufficiale alla festa della Ferrari. Trova i bambini moderni fin troppo smaliziati.

    Alessandro Botta Monga: 40 anni, fa il geologo ambientale ma è senza lavoro da due anni. Ha cercato di superare la crisi lavorativa facendo mille cose diverse, privilegiando la creatività. Dopo tre anni di scuola teatrale ha incominciato ad interpretare Babbo Natale. Anche per lui i bimbi moderni sono fin troppo smaliziati: una volta un bimbo di otto anni, visto che portava gli occhiali sotto la barbona bianca, gli ha chiesto se fosse miope oppure astigmatico.

    Leonardo Faliero: anni 38, di Palagenello in provincia di Taranto ma vive a Limbiate. Fa il metalmeccanico in fabbrica, tutti i giorni alle prese con gli altoforni. Sia per arrotondare ma soprattutto per divertirsi da 5 anni fa il Babbo Natale.

    Francesco Scarteddu: anni 31 di Carbonia in provincia di Cagliari ma vive ad Origgio. Lavora come metalmeccanico in fabbrica. Convive con Francesca, una sarda come lui ma che ha conosciuto a Milano. E’ il primo anno che si traveste da Babbo Natale spinto dalla curiosità e dal suo amico e collega Leonardo.

    Ilaria Suffia, Cristiana Passarelli, Elena Carbonara, Giulia Anzani, Caroline Bernava, Barbara Belardo: sono tutte studentesse di età intorno ai 21 anni, sono travestite (per la prima volta in vita loro!) da Babbo Natale per una promozione pubblicitaria.

    ed infine tre immagini di backstage, realizzate da francesco scontrini:

    PS: Babbo Natale esiste!

    6 Commenti »

    19 dicembre 2011

    JULIE DE SANTIS ON STYLE MAGAZINE aggiornato

    ricordo perfettamente di una volta (tantissimo tempo fa, quando incominciavo ad accarezzare l’idea di fare il fotografo professionista da grande) che lessi di un fotografo già affermato che si lamentava di un suo servizio appena pubblicato che aveva, secondo lui, un problemino di impaginazione e questa cosa gli rovinava completamente il servizio.

    a suo tempo questa cosa mi sembrava incredibile: per me l’idea di essere su un giornale era già più che sufficiente per essere contento e soddisfatto!

    tanti anni dopo invece capisco questo atteggiamento perfettamente bene: pubblicare non basta più, bisogna pubblicare bene!

    e non è mica semplice! anzi è molto, molto difficile… ci vuole la buona idea, i vestiti giusti per l’idea, la modella giusta, il trucco e capelli giusti, e magari tutto è perfetto ma non è quello che serve al cliente, oppure per il cliente è perfetto peccato che il risultato sia terrificante…è un po’ come quando si vedono nei film i piloti dei caccia militari che sparano (shooting!) al nemico e devono piazzare il target dentro ad una serie di mirini che si muovono tutti di qui e di lì.

    a mio parere, in questo servizio fatto per STYLE, tutti i mirini sono nel posto giusto al momento giusto: storia, styling, trucco e capelli, modella, location…e pure l’impaginazione!

    così com’era sul giornale:

    e queste le immagini originali:

    e anche un po’ di backstage realizzato da pasquale ettorre:

    37 Commenti »

    16 dicembre 2011

    MAX CASTING

    MI ARRIVANO VOCI DI PERSONE CHE MILLANTANO CONOSCENZE O ENTRATURE VARIE PER LA MIA RUBRICA MAX CASTING DI MAX.

    SAPPIATE CHE:

    -NESSUNO, OLTRE SETTIMIO BENEDUSI E LA PRODUCER DARIA DELLO  STUDIO BENEDUSI, SI OCCUPA DI TROVARE E SELEZIONARE LE MODELLE PER QUESTO LAVORO.

    -LE MODELLE NON DEVONO PAGARE NULLA PER PARTECIPARE AI CASTING E AL LAVORO STESSO. I CASTING SONO GRATIS E IL LAVORO VIENE REGOLARMENTE RICOMPENSATO.

    DIFFIDATE DEI MILLANTATORI.

    STUDIO SETTIMIO BENEDUSI

    3 Commenti »

    13 dicembre 2011

    CALENDARIO PALAGINI 2012

    quando mi è stato dato l’incarico di realizzare, anche quest’anno, il calendario per il gruppo palagini ho pensato, pensato e pensato cosa fare…

    perché avere un cliente illuminato che ti dà la quasi totale libertà creativa da un lato è meraviglioso, dall’altro è un impegno, perché ti obbliga a cercare quei paletti, quella direzione, quei precisi obiettivi che è fondamentale avere prima di realizzare un lavoro.

    è un po’ come la differenza che c’è tra cercare e trovare: nei lavori normali ti dicono cosa cercare e tu ti sbatti sapendo più o meno dove andare (se ti dicono di cercare funghi vai in montagna, tanto per dire…), mentre nei lavori liberi devi tu trovare qualcosa che non sai neanche cosa sia, dove si trovi e perchè.

    comunque…pensando, pensando e pensando cosa fare, come e perché…un bel giorno ho trovato, chiaro e limpido, a chi ispirarmi! avevo un modello! preciso! perfetto per questo incarico: me stesso!!!

    e già! sono andato indietro nel tempo e ho trovato ispirazione nelle due immagini qui sotto, che ho fatto a poco più di vent’anni, quando ancora ero ad imperia:

    la soluzione l’avevo lì, a portata di mano! il corpo di donna sempre esattamente centrato rispetto alla natura che lo circonda, e dentro la quale si fonde in un mimetismo che rende la natura stessa una sorta di grande madre che accoglie ciò che naturalmente più le si avvicina: il corpo nudo di una donna.

    questo il calendario:

    queste le immagini originali, tutte cliccabili ed ingrandibili:

    una cosa forse curiosa su queste due ultime immagini: in tutto questo lavoro non ho minimamente ritoccato le due modelle (sabrina e alana). zero proprio, ho solo ed unicamente convertito i files in bianco e nero. in queste due immagini qui sopra però volevo enfatizzare la similitudine tra il corpo della modella e la collina sullo sfondo. e allora ho un pochino ritoccato la…collina!

    qualche immagine del backstage realizzata da pasquale ettorre:

    ultime due cose che mi vengono in mente guardando questi backstage:

    -la realtà è quello che sembra: il gruppo del lavoro era quantomai ristretto. non c’erano trucco e capelli, non c’era stylist, non c’era art director, non c’era…non c’era niente! eravamo solo io, il mio assistente, il cliente e le due modelle

    -ma è mai possibile che la mia maglietta portafortuna da shooting sia quella di un’altro fotografo?!? 😉

    26 Commenti »

    9 dicembre 2011

    PER LA PRIMA VOLTA UN FOTOGRAFO ITALIANO

    è già! sono TRENTANOVE anni che esiste il celebre calendario pirelli e mai è stato realizzato da un fotografo italiano! però finalmente quest’anno la svolta: un fotografo italiano!

    evviva!!!

    l’ufficio stampa della pirelli evidentemente ha fatto un ottimo lavoro, perché in questi giorni si legge e si vede dappertutto il nuovo calendario, e dappertutto si legge che l’autore è mario sorrenti, l’italiano mario sorrenti.

    va bene, diamolo per buono. abbiamo guadagnato un nuovo grande fotografo, qui da queste parti, l’italiano mario sorrenti!

    evviva!!!

    peccato però (se vale questo principio) perdere tanta altra gente importante. e già. ad esempio:

    -perdiamo un grande cantautore, il tedesco vinicio capossela (nato ad hannover, in germania)

    -perdiamo un grandissimo scrittore, il (nonostante il nome…) cubano italo calvino (nato a santiago de las vegas, a cuba)

    -e perdiamo addirittura un grandissimo santo! il (nonostante il suo “nick” name) portoghese sant’antonio da padova (nato a lisbona, in portogallo)

    però abbiamo un fotografo in più: giusto mancavano… 😉


    27 Commenti »

    6 dicembre 2011

    FOTOGRAFICA 2011

    6 Commenti »

    2 dicembre 2011

    03

    1 Commento »

    1 dicembre 2011

    02

    5 Commenti »