WWW.BENEDUSI.IT

I MIEI POST PREFERITI

COMMENTI RECENTI

archive

  • Settembre 2019
  • Maggio 2019
  • Gennaio 2019
  • Novembre 2018
  • Settembre 2018
  • Agosto 2018
  • Giugno 2018
  • Aprile 2018
  • Febbraio 2018
  • Gennaio 2018
  • Dicembre 2017
  • Novembre 2017
  • Settembre 2017
  • Agosto 2017
  • Luglio 2017
  • Maggio 2017
  • Aprile 2017
  • Marzo 2017
  • Febbraio 2017
  • Dicembre 2016
  • Novembre 2016
  • Ottobre 2016
  • Settembre 2016
  • Luglio 2016
  • Maggio 2016
  • Aprile 2016
  • Marzo 2016
  • Febbraio 2016
  • Gennaio 2016
  • Dicembre 2015
  • Novembre 2015
  • Ottobre 2015
  • Settembre 2015
  • Agosto 2015
  • Luglio 2015
  • Giugno 2015
  • Maggio 2015
  • Aprile 2015
  • Marzo 2015
  • Febbraio 2015
  • Gennaio 2015
  • Dicembre 2014
  • Novembre 2014
  • Ottobre 2014
  • Settembre 2014
  • Agosto 2014
  • Luglio 2014
  • Giugno 2014
  • Maggio 2014
  • Aprile 2014
  • Marzo 2014
  • Febbraio 2014
  • Gennaio 2014
  • Dicembre 2013
  • Novembre 2013
  • Ottobre 2013
  • Settembre 2013
  • Agosto 2013
  • Luglio 2013
  • Giugno 2013
  • Maggio 2013
  • Aprile 2013
  • Marzo 2013
  • Febbraio 2013
  • Gennaio 2013
  • Dicembre 2012
  • Novembre 2012
  • Ottobre 2012
  • Settembre 2012
  • Agosto 2012
  • Luglio 2012
  • Giugno 2012
  • Maggio 2012
  • Aprile 2012
  • Marzo 2012
  • Febbraio 2012
  • Gennaio 2012
  • Dicembre 2011
  • Novembre 2011
  • Ottobre 2011
  • Settembre 2011
  • Agosto 2011
  • Luglio 2011
  • Giugno 2011
  • Maggio 2011
  • Aprile 2011
  • Marzo 2011
  • Febbraio 2011
  • Gennaio 2011
  • Dicembre 2010
  • Novembre 2010
  • Ottobre 2010
  • Settembre 2010
  • Agosto 2010
  • Luglio 2010
  • Giugno 2010
  • Maggio 2010
  • Aprile 2010
  • Marzo 2010
  • Febbraio 2010
  • Gennaio 2010
  • Dicembre 2009
  • Novembre 2009
  • Ottobre 2009
  • Settembre 2009
  • Agosto 2009
  • Luglio 2009
  • Giugno 2009
  • Maggio 2009
  • Aprile 2009
  • Marzo 2009
  • Febbraio 2009
  • Gennaio 2009
  • Dicembre 2008
  • Novembre 2008
  • Ottobre 2008
  • Settembre 2008
  • Agosto 2008
  • Luglio 2008
  • Giugno 2008
  • Maggio 2008
  • Aprile 2008
  • Marzo 2008
  • Febbraio 2008
  • Gennaio 2008
  • Dicembre 2007
  • Novembre 2007
  • Ottobre 2007
  • Settembre 2007
  • Agosto 2007
  • Luglio 2007
  • Giugno 2007
  • Maggio 2007
  • Aprile 2007
  • Marzo 2007
  • Febbraio 2007
  • Gennaio 2007
  • Dicembre 2006
  • Novembre 2006
  • Ottobre 2006
  • Settembre 2006
  • Agosto 2006
  • Luglio 2006
  • Giugno 2006
  • Maggio 2006
  • Aprile 2006
  • Marzo 2006
  • Febbraio 2006
  • Gennaio 2006
  • Dicembre 2005
  • Novembre 2005
  • Ottobre 2005
  • Settembre 2005
  • Agosto 2005
  • Luglio 2005
  • Giugno 2005
  • Maggio 2005
  • Aprile 2005
  • Marzo 2005
  • Febbraio 2005
  • Gennaio 2005
  • Dicembre 2004
  • Novembre 2004
  • Ottobre 2004
  • Settembre 2004
  • Agosto 2004
  • Luglio 2004
  • Giugno 2004
  • Maggio 2004
  • Aprile 2004
  • Marzo 2004
  • Febbraio 2004
  • Gennaio 2004
  • Dicembre 2003
  • Novembre 2003
  • Ottobre 2003
  • Settembre 2003
  • Agosto 2003
  • Luglio 2003
  • Giugno 2003
  • Maggio 2003
  • Aprile 2003
  • Marzo 2003
  • 24 Dicembre 2011

    SANTA CLAUS FEATURED ON CORRIERE DELLA SERA

    After the tourists story in Milan during mid-August and the one on milanese on holiday in Milan, this year the corriere della sera asked me to tell what is christmas like in this city.

    On these occasions my need has always been to make portraits, telling about the people, what they did and why.

    This time I wanted to deepen the symbolic figure of this time of the year: Santa Claus! We see many around us and that’s always the character, forgetting that behind that mask there there is always a person.

    So here is what I tried to tell: the person behind the character!

    I shot the charachter in colour and perfectly integrated in his natural environment, while I photographed the person on a white background, in black and white, differentiating the two worlds: fantasy and reality (and whoch one is which?!?)

    It is always very beautiful to do portraits: you listen to the lives, you fall into another’s experience, you gain insight into the intimate personal dramas.. To  all these people that have wanted to spend a morning with me in piazza del duomo in Milan. Thank you!

    Here is the page on today’s corriere:

    These are the original photographs with my little interview to each one of them:

    Marco Formenti: 29 years old, from Lissone. Born as a magician, but during Christmas he dresses up to take part in shows where he joins magic to the atmosphere of Christmas. He finds modern children ultra demanding, so he tries to improve more and more his disguises and adapts to many situations: he has more than 13 different Santa Claus outfits!

    Emilio Peverelli: 46 years old, from Seveso. He is a cook by trade, but with his wife (Trombetta the clown) they pair up to do children shows, all year around. They say that “in front of a child you are not yourself anymore but the character that you interpret, therefore you have to forget who you are”

    Mauro Stringo: 26 years old, from Milano. He is an IT technician but he tries to make ends meet by being Santa Claus. His highlight is to participate as the official Santa Claus at the Ferrari party. He finds modern children too savvy.

    Alessandro Botta Monga: 40 years old, he is an environmental geologist but he is without a job since two years. He tried to overcome the economic crisis doing thousands of things, favouring creativity. After three years of theatre school he started interpreting Santa Claus. He also believes that modern children are too savvy: once an eight year old boy, seeing that he was wearing glasses under his white beard, he asked him if he was myopic or astigmatic.

    Leonardo Faliero: 38 years old, from Palagenello in the Taranto province but he lives in Limbiate. He is a metalworker in a factory, everyday busy with the blast furnace. To make ends meet but also to have fun he has been a Santa Claus for 5 years.

    Francesco Scarteddu: 31 years old, from Carbonia in the Cagliari province but lives in Origgio. He is a metalworker in a factory. Lives with Francesca, a sardinian like him but that he met here in Milan. It’s his first year as a Santa Claus pushed by curiosity and his friend and colleague Leonardo.

    Ilaria Suffia, Cristiana Passarelli, Elena Carbonara, Giulia Anzani, Caroline Bernava, Barbara Belardo: they are all students around 21 years old, all dressed up (for the first time in their lives!) as Santa Claus for advertising.

    And here are three images backstage, made by Francesco Scontrini:

    PS: Santa Claus exists!

    1. Beppe Turco ha detto:

      Idea bellissima e originale! Auguri quindi a tutti i Babbi Natale!

    2. ettone ha detto:

      Bella idea, un ottimo reportage. Sarebbe bello se fosse vero anche il P.S. finale…

      BUONE FESTE a te e a tutti i follower di questo blog.

    3. Cate ha detto:

      Auguri Settimio e complimenti !!!!

    4. Matteo Bolzarini ha detto:

      Bello proprio un lavoro ben fatto! sempre meglio! anche lo scontorno di quelli del corriere 🙂

    5. toshio ha detto:

      Avedon non avrebbe saputo fare meglio. Bravo Settimio!

    6. Marco ha detto:

      grande IGINO, compagno di Università!!!!

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *