WWW.BENEDUSI.IT

I MIEI POST PREFERITI

COMMENTI RECENTI

archive

  • Gennaio 2019
  • Novembre 2018
  • Settembre 2018
  • Agosto 2018
  • Giugno 2018
  • Aprile 2018
  • Febbraio 2018
  • Gennaio 2018
  • Dicembre 2017
  • Novembre 2017
  • Settembre 2017
  • Agosto 2017
  • Luglio 2017
  • Maggio 2017
  • Aprile 2017
  • Marzo 2017
  • Febbraio 2017
  • Dicembre 2016
  • Novembre 2016
  • Ottobre 2016
  • Settembre 2016
  • Luglio 2016
  • Maggio 2016
  • Aprile 2016
  • Marzo 2016
  • Febbraio 2016
  • Gennaio 2016
  • Dicembre 2015
  • Novembre 2015
  • Ottobre 2015
  • Settembre 2015
  • Agosto 2015
  • Luglio 2015
  • Giugno 2015
  • Maggio 2015
  • Aprile 2015
  • Marzo 2015
  • Febbraio 2015
  • Gennaio 2015
  • Dicembre 2014
  • Novembre 2014
  • Ottobre 2014
  • Settembre 2014
  • Agosto 2014
  • Luglio 2014
  • Giugno 2014
  • Maggio 2014
  • Aprile 2014
  • Marzo 2014
  • Febbraio 2014
  • Gennaio 2014
  • Dicembre 2013
  • Novembre 2013
  • Ottobre 2013
  • Settembre 2013
  • Agosto 2013
  • Luglio 2013
  • Giugno 2013
  • Maggio 2013
  • Aprile 2013
  • Marzo 2013
  • Febbraio 2013
  • Gennaio 2013
  • Dicembre 2012
  • Novembre 2012
  • Ottobre 2012
  • Settembre 2012
  • Agosto 2012
  • Luglio 2012
  • Giugno 2012
  • Maggio 2012
  • Aprile 2012
  • Marzo 2012
  • Febbraio 2012
  • Gennaio 2012
  • Dicembre 2011
  • Novembre 2011
  • Ottobre 2011
  • Settembre 2011
  • Agosto 2011
  • Luglio 2011
  • Giugno 2011
  • Maggio 2011
  • Aprile 2011
  • Marzo 2011
  • Febbraio 2011
  • Gennaio 2011
  • Dicembre 2010
  • Novembre 2010
  • Ottobre 2010
  • Settembre 2010
  • Agosto 2010
  • Luglio 2010
  • Giugno 2010
  • Maggio 2010
  • Aprile 2010
  • Marzo 2010
  • Febbraio 2010
  • Gennaio 2010
  • Dicembre 2009
  • Novembre 2009
  • Ottobre 2009
  • Settembre 2009
  • Agosto 2009
  • Luglio 2009
  • Giugno 2009
  • Maggio 2009
  • Aprile 2009
  • Marzo 2009
  • Febbraio 2009
  • Gennaio 2009
  • Dicembre 2008
  • Novembre 2008
  • Ottobre 2008
  • Settembre 2008
  • Agosto 2008
  • Luglio 2008
  • Giugno 2008
  • Maggio 2008
  • Aprile 2008
  • Marzo 2008
  • Febbraio 2008
  • Gennaio 2008
  • Dicembre 2007
  • Novembre 2007
  • Ottobre 2007
  • Settembre 2007
  • Agosto 2007
  • Luglio 2007
  • Giugno 2007
  • Maggio 2007
  • Aprile 2007
  • Marzo 2007
  • Febbraio 2007
  • Gennaio 2007
  • Dicembre 2006
  • Novembre 2006
  • Ottobre 2006
  • Settembre 2006
  • Agosto 2006
  • Luglio 2006
  • Giugno 2006
  • Maggio 2006
  • Aprile 2006
  • Marzo 2006
  • Febbraio 2006
  • Gennaio 2006
  • Dicembre 2005
  • Novembre 2005
  • Ottobre 2005
  • Settembre 2005
  • Agosto 2005
  • Luglio 2005
  • Giugno 2005
  • Maggio 2005
  • Aprile 2005
  • Marzo 2005
  • Febbraio 2005
  • Gennaio 2005
  • Dicembre 2004
  • Novembre 2004
  • Ottobre 2004
  • Settembre 2004
  • Agosto 2004
  • Luglio 2004
  • Giugno 2004
  • Maggio 2004
  • Aprile 2004
  • Marzo 2004
  • Febbraio 2004
  • Gennaio 2004
  • Dicembre 2003
  • Novembre 2003
  • Ottobre 2003
  • Settembre 2003
  • Agosto 2003
  • Luglio 2003
  • Giugno 2003
  • Maggio 2003
  • Aprile 2003
  • Marzo 2003
  • 19 Novembre 2006

    Petrols and hydrocarbons

    Petrol, is a bad necessity.
    Who deals with it instead thinks its something cool.
    There was once a man I knew that if you asked him what his trade was he’d answer:
    “I am in the detailed distribution of hydrocarbons”.
    He simply had a petrol station!
    Once, when there was the alternative of “service” or “self service” at the petrol stations, if you handled a petrol pump yourself and speed up the whole process, you’d be blamed of usurping a right from the petrol attendant as if it was only his.
    Now you have to do it yourself, and if you have chosen to fill up from the “self service” side they won’t move a finger, they look at you and do absolutely fuck all.
    Your car could set alight and they would stand there unperturbed.
    They are not less than the advertising of the various petroleum brands.
    Besides the fact that I find them completely and totally useless.
    Dear sirs owners of petroleum brands, I give you some news: we fill up when the needle is in reserve.
    What the fuck do we care if the next petrol station is Esso or Agip? Absolutely nothing!
    But they want to advertise, there is somewhere out there a marketing manager that thinks it is cool to do an ad.
    And here horror triumphs.
    Ads where a sailing boat stops to fill up at a petrol station!
    A sailing boat!!
    Ads where horses run on a beach!
    Horses!!!
    Horses and sailing boats, can you think of anything further than the necessity to fill up?
    But the best is the ad I shot above here: a beautiful landscape, on a wild coast and it s ruined by two horrendous gas totems.
    Go fuck yourselves.
    I can’t wait for them to find a remedy to this bad necessity, petrol.
    I have the idea that a lot of wars will stop…

    No Comments »

    16 Novembre 2006

    Fuck advertising #04

    In the entry I just wrote there is the polite and educated way to try and solve the problem in porta romana mistakenly wrapped by advertising.
    I am polite and educated, too well, but at some stage you get pissed off.
    Above here is what porta romana looks like now.
    Covered by a lacoste ad.
    I just wanted to compensate a little: lacoste is a shit brand for loosers.
    If you want an original polo shirt, fred perry is the original. The ideal is the one with two stripes on the collar.
    Really cool stuff from england.
    Not that shit stuff for looser slipper makers like lacoste!
    Is your ass shaped like a couch?
    Wear lacoste!

    No Comments »

    16 Novembre 2006

    Fuck advertising #03

    About the debate regarding the ad used to cover the restoration of the spanish walls here in milan, which I spoke about in two previous posts, there has been a subscription:
    http://www.petitiononline.com/milAno/petition.html

    No Comments »

    15 Novembre 2006

    maxim cape town night

    I added in the fashion session a photo shoot I shot in cape town shooting at night and only using the city lights, of the car, light bulbs… whatever came along…
    Rule number one: decontext
    Here it is http://www.benedusi.it/portfolio/?Form_Album=74 The editorial, for various reasons, it has never and never will be published
    For your eyes only!

    No Comments »

    13 Novembre 2006

    new business in south africa

    You know by now those machines at the airport that vacuum pack your luggage.
    In Italy, like in the rest of the world, are quite small, fast and efficient. Operated by one man they perfectly package a piece of luggage under two minutes.
    The machine I took a picture of is the one in use at the airports in south africa.
    I mean, in that far away country where I go so often to do photoshoots is progressed and modern, but lets say it, when there is to package the luggage its a disaster!
    They use this enormous machine, operated by two people… stick the bag on one side… take it out from the other… stick it in again, and at the end the result is pretty crap. So: manufacturers of luggage packing machines, south africa will be your shining future!
    Take over this far away nation with our wonderful and modern technology.
    Italians, messy and trouble makers, but when it comes to making luggage packign machines, let them go!

    No Comments »