WWW.BENEDUSI.IT

I MIEI POST PREFERITI

COMMENTI RECENTI

archive

  • Maggio 2019
  • Gennaio 2019
  • Novembre 2018
  • Settembre 2018
  • Agosto 2018
  • Giugno 2018
  • Aprile 2018
  • Febbraio 2018
  • Gennaio 2018
  • Dicembre 2017
  • Novembre 2017
  • Settembre 2017
  • Agosto 2017
  • Luglio 2017
  • Maggio 2017
  • Aprile 2017
  • Marzo 2017
  • Febbraio 2017
  • Dicembre 2016
  • Novembre 2016
  • Ottobre 2016
  • Settembre 2016
  • Luglio 2016
  • Maggio 2016
  • Aprile 2016
  • Marzo 2016
  • Febbraio 2016
  • Gennaio 2016
  • Dicembre 2015
  • Novembre 2015
  • Ottobre 2015
  • Settembre 2015
  • Agosto 2015
  • Luglio 2015
  • Giugno 2015
  • Maggio 2015
  • Aprile 2015
  • Marzo 2015
  • Febbraio 2015
  • Gennaio 2015
  • Dicembre 2014
  • Novembre 2014
  • Ottobre 2014
  • Settembre 2014
  • Agosto 2014
  • Luglio 2014
  • Giugno 2014
  • Maggio 2014
  • Aprile 2014
  • Marzo 2014
  • Febbraio 2014
  • Gennaio 2014
  • Dicembre 2013
  • Novembre 2013
  • Ottobre 2013
  • Settembre 2013
  • Agosto 2013
  • Luglio 2013
  • Giugno 2013
  • Maggio 2013
  • Aprile 2013
  • Marzo 2013
  • Febbraio 2013
  • Gennaio 2013
  • Dicembre 2012
  • Novembre 2012
  • Ottobre 2012
  • Settembre 2012
  • Agosto 2012
  • Luglio 2012
  • Giugno 2012
  • Maggio 2012
  • Aprile 2012
  • Marzo 2012
  • Febbraio 2012
  • Gennaio 2012
  • Dicembre 2011
  • Novembre 2011
  • Ottobre 2011
  • Settembre 2011
  • Agosto 2011
  • Luglio 2011
  • Giugno 2011
  • Maggio 2011
  • Aprile 2011
  • Marzo 2011
  • Febbraio 2011
  • Gennaio 2011
  • Dicembre 2010
  • Novembre 2010
  • Ottobre 2010
  • Settembre 2010
  • Agosto 2010
  • Luglio 2010
  • Giugno 2010
  • Maggio 2010
  • Aprile 2010
  • Marzo 2010
  • Febbraio 2010
  • Gennaio 2010
  • Dicembre 2009
  • Novembre 2009
  • Ottobre 2009
  • Settembre 2009
  • Agosto 2009
  • Luglio 2009
  • Giugno 2009
  • Maggio 2009
  • Aprile 2009
  • Marzo 2009
  • Febbraio 2009
  • Gennaio 2009
  • Dicembre 2008
  • Novembre 2008
  • Ottobre 2008
  • Settembre 2008
  • Agosto 2008
  • Luglio 2008
  • Giugno 2008
  • Maggio 2008
  • Aprile 2008
  • Marzo 2008
  • Febbraio 2008
  • Gennaio 2008
  • Dicembre 2007
  • Novembre 2007
  • Ottobre 2007
  • Settembre 2007
  • Agosto 2007
  • Luglio 2007
  • Giugno 2007
  • Maggio 2007
  • Aprile 2007
  • Marzo 2007
  • Febbraio 2007
  • Gennaio 2007
  • Dicembre 2006
  • Novembre 2006
  • Ottobre 2006
  • Settembre 2006
  • Agosto 2006
  • Luglio 2006
  • Giugno 2006
  • Maggio 2006
  • Aprile 2006
  • Marzo 2006
  • Febbraio 2006
  • Gennaio 2006
  • Dicembre 2005
  • Novembre 2005
  • Ottobre 2005
  • Settembre 2005
  • Agosto 2005
  • Luglio 2005
  • Giugno 2005
  • Maggio 2005
  • Aprile 2005
  • Marzo 2005
  • Febbraio 2005
  • Gennaio 2005
  • Dicembre 2004
  • Novembre 2004
  • Ottobre 2004
  • Settembre 2004
  • Agosto 2004
  • Luglio 2004
  • Giugno 2004
  • Maggio 2004
  • Aprile 2004
  • Marzo 2004
  • Febbraio 2004
  • Gennaio 2004
  • Dicembre 2003
  • Novembre 2003
  • Ottobre 2003
  • Settembre 2003
  • Agosto 2003
  • Luglio 2003
  • Giugno 2003
  • Maggio 2003
  • Aprile 2003
  • Marzo 2003
  • 12 Marzo 2007

    china #10

    the title is china only because i’m still here in bejing
    but the topic i want to discuss is suggested by a title from today’s corriere on line, that obviously i check every day.
    first thing: corriere is a newspaper i like a lot and i always bought and read. great journalists that i admire a lot write articles on it, one above all is gian antonio stella.
    but, let me say, why insist in calling fabrizio corona that was arrested today a “photographer”? i can understand during the first few days the mess he found himself because all happened very fast …. but now there was enough time!
    fine, it is not that important, and it could like as if i notice it because i work in the field, but if they for once speak about something i know exactly and i see such a huge mistake, how can i trust them to give the correct information when the talk about kabul or bagdad?
    fabrizio corona is not a photographer, he owns an agency that produces and distributes photographic…, he never took a picture in his life.
    besides that i have written about “things i know exactly and directly” because i know fabrizio corona well, i’ve worked with him a lot, obviously not as “paparazzo”, but for portraits of famous people and advertising campaigns. i don’t know what he could have done, but, i’d like to point out that i personally have always worked well with him and i never sensed any swindle, more or less clean or legal, that now looks as if they were an important part of his activity.
    but let’s live corona alone, hoping he can soon come out of his mess, let’s go back to the page of corriere here above, i would like to focus on the sentence attributed to prodi, where they write “famigliari”
    famigliari??? with a g???
    shouldn’t it be familiari?
    mistakes, inaccuracy, inaccuracy …
    so? what should we believe? who? are facts real or only opinions?

    No Comments »

    12 Marzo 2007

    china #09

    well, it is wonderful to be here http://www.corriere.it/Primo_Piano/Esteri/2007/03_Marzo/11/cina.shtml

    No Comments »

    11 Marzo 2007

    china #08

    fuck! you really did fax to me!
    thanks a million to those who wrote, i never put names on my blog, but i really want to thank you.
    i’m still in beijing, and to tell you the truth i really am up to here.
    it really seems to me that these chinese are big assholes, i agree it is superficial and approximate to assess in such a rough way 1.400 billion people, with a culture thousand of years old, and so on ….. but this is the way i see it. i do not have any admiration for their incredible economic growth, and i do not understand it: nobody speaks english, they are totally unorganized, messy and muddled, i really cannot see how this can be compatible with a nation that wants to reach “first” world status.
    i haven’t seen a bookshop, a cinema, a theater, only shops and shops and shops.
    i’m afraid of the real truth: all this is based, like in ancient egyptian and roman times, on one reality only, not technology, not innovation, here all is based on slavery.
    millions of people that like in the beautiful movie “metropolis” by
    fritz lang, all lined up working, working and working.
    one image above all to picture how it works: there are men working on the borders of highways filled with cars, normally women dressed with a orange overall, sweeping the side of the road for kilometers no end.
    advertising everywhere, all lifts have a small plasma screen with constant continuous advertising.
    skyscrapers covered by giant light walls also screening only constant advertising..
    something in between metropolis, as i said, and blade runner: if the future must look like this, we are not in very good shape….

    12 Comments »

    9 Marzo 2007

    china #07

    this is the other side of the fish shop, each tank hosts crabs, octopus, crayfish …

    No Comments »

    9 Marzo 2007

    china #06

    this was hanging.
    i think once must have been a shark, time made it look like a kind of giant rat with fins.

    No Comments »