WWW.BENEDUSI.IT

I MIEI POST PREFERITI

COMMENTI RECENTI

archive

  • Settembre 2019
  • Maggio 2019
  • Gennaio 2019
  • Novembre 2018
  • Settembre 2018
  • Agosto 2018
  • Giugno 2018
  • Aprile 2018
  • Febbraio 2018
  • Gennaio 2018
  • Dicembre 2017
  • Novembre 2017
  • Settembre 2017
  • Agosto 2017
  • Luglio 2017
  • Maggio 2017
  • Aprile 2017
  • Marzo 2017
  • Febbraio 2017
  • Dicembre 2016
  • Novembre 2016
  • Ottobre 2016
  • Settembre 2016
  • Luglio 2016
  • Maggio 2016
  • Aprile 2016
  • Marzo 2016
  • Febbraio 2016
  • Gennaio 2016
  • Dicembre 2015
  • Novembre 2015
  • Ottobre 2015
  • Settembre 2015
  • Agosto 2015
  • Luglio 2015
  • Giugno 2015
  • Maggio 2015
  • Aprile 2015
  • Marzo 2015
  • Febbraio 2015
  • Gennaio 2015
  • Dicembre 2014
  • Novembre 2014
  • Ottobre 2014
  • Settembre 2014
  • Agosto 2014
  • Luglio 2014
  • Giugno 2014
  • Maggio 2014
  • Aprile 2014
  • Marzo 2014
  • Febbraio 2014
  • Gennaio 2014
  • Dicembre 2013
  • Novembre 2013
  • Ottobre 2013
  • Settembre 2013
  • Agosto 2013
  • Luglio 2013
  • Giugno 2013
  • Maggio 2013
  • Aprile 2013
  • Marzo 2013
  • Febbraio 2013
  • Gennaio 2013
  • Dicembre 2012
  • Novembre 2012
  • Ottobre 2012
  • Settembre 2012
  • Agosto 2012
  • Luglio 2012
  • Giugno 2012
  • Maggio 2012
  • Aprile 2012
  • Marzo 2012
  • Febbraio 2012
  • Gennaio 2012
  • Dicembre 2011
  • Novembre 2011
  • Ottobre 2011
  • Settembre 2011
  • Agosto 2011
  • Luglio 2011
  • Giugno 2011
  • Maggio 2011
  • Aprile 2011
  • Marzo 2011
  • Febbraio 2011
  • Gennaio 2011
  • Dicembre 2010
  • Novembre 2010
  • Ottobre 2010
  • Settembre 2010
  • Agosto 2010
  • Luglio 2010
  • Giugno 2010
  • Maggio 2010
  • Aprile 2010
  • Marzo 2010
  • Febbraio 2010
  • Gennaio 2010
  • Dicembre 2009
  • Novembre 2009
  • Ottobre 2009
  • Settembre 2009
  • Agosto 2009
  • Luglio 2009
  • Giugno 2009
  • Maggio 2009
  • Aprile 2009
  • Marzo 2009
  • Febbraio 2009
  • Gennaio 2009
  • Dicembre 2008
  • Novembre 2008
  • Ottobre 2008
  • Settembre 2008
  • Agosto 2008
  • Luglio 2008
  • Giugno 2008
  • Maggio 2008
  • Aprile 2008
  • Marzo 2008
  • Febbraio 2008
  • Gennaio 2008
  • Dicembre 2007
  • Novembre 2007
  • Ottobre 2007
  • Settembre 2007
  • Agosto 2007
  • Luglio 2007
  • Giugno 2007
  • Maggio 2007
  • Aprile 2007
  • Marzo 2007
  • Febbraio 2007
  • Gennaio 2007
  • Dicembre 2006
  • Novembre 2006
  • Ottobre 2006
  • Settembre 2006
  • Agosto 2006
  • Luglio 2006
  • Giugno 2006
  • Maggio 2006
  • Aprile 2006
  • Marzo 2006
  • Febbraio 2006
  • Gennaio 2006
  • Dicembre 2005
  • Novembre 2005
  • Ottobre 2005
  • Settembre 2005
  • Agosto 2005
  • Luglio 2005
  • Giugno 2005
  • Maggio 2005
  • Aprile 2005
  • Marzo 2005
  • Febbraio 2005
  • Gennaio 2005
  • Dicembre 2004
  • Novembre 2004
  • Ottobre 2004
  • Settembre 2004
  • Agosto 2004
  • Luglio 2004
  • Giugno 2004
  • Maggio 2004
  • Aprile 2004
  • Marzo 2004
  • Febbraio 2004
  • Gennaio 2004
  • Dicembre 2003
  • Novembre 2003
  • Ottobre 2003
  • Settembre 2003
  • Agosto 2003
  • Luglio 2003
  • Giugno 2003
  • Maggio 2003
  • Aprile 2003
  • Marzo 2003
  • 5 Febbraio 2015

    CIRCOLO FOTOGRAFICO MILANESE

    settimio

     

    LA BUONA NOTIZIA (a seconda dei punti di vista):

    spesso e volentieri le mie esternazioni vengono lette come una critica nei confronti dei fotoamatori: proprio un grande errore!

    come tanti fotografi professionisti io stesso sono stato fotoamatore e come tale ho frequentato il circolo fotografico di Imperia: avevo 16 anni e tutti i lunedì sera, dopo cena, prendevo il mio motorino (un Garelli tipo così) e da Porto Maurizio andavo ad Oneglia al fotoclub. ero timidissimo, penso di non aver mai detto una mezza parola in tutte quelle riunioni; e sì che in quegli anni il momento catartico del DIBATTITO era fondamentale!

    sono stati anni molto felici, con le nottate in camera oscura a sviluppare e stampare. un gentile signore del circolo (non ricordo veramente chi fosse, se mai leggesse queste righe e si facesse vivo ne sarei felice) un giorno mi portò a Genova nei dintorni di via Prè dove comprai la mia prima reflex, questa.

    i fotoamatori e i frequentatori di circoli fotografici sono e sono sempre stati la linfa vitale da cui la buona Fotografia ha tratto moltissimo.

    io non ho proprio nulla contro i fotoamatori! mi stanno sul cazzo quelli che vanno da mediaworld, comprano una macchina fotografica e il giorno dopo si fanno la pagina Facebook con PH.! quelli sì che non li sopporto! perché non sono fotografi, sono utilizzatori di macchina fotografica: che sono due cose molto diverse. purtroppo non c’è peggior ignorante di chi non solo non sa ma soprattutto non sa di non sapere: e il PH è il re degli ignoranti!

    detto questo, la buona notizia è che lunedì sera sono stato invitato, con mio immenso piacere, a parlare nella sede dello storico Circolo Fotografico Milanese.

    ci vediamo lunedì sera!

    LA CATTIVA NOTIZIA (a seconda dei punti di vista):

    la cattiva notizia è che l’incontro di lunedì sera non è aperto a tutti: solo per i soci del circolo!

    1. Evviva ! Ma ti aspettiamo a Roma 🙂

    2. Betty Masini ha detto:

      Piacere tutto nostro Settimio: c’e fermento…

    3. Mario De Bonis ha detto:

      Condivido in pieno, anche a me stanno sul cazzo i fotografari alla Martina Colombari… Ah no scusa che brutta figura, lei fin da piccola frequentava i circoli fotografici e stampava il bn!

    4. Damiano ha detto:

      Con immenso piacere leggo:
      -fotoamatori
      -fotografi professionisti

      😉

    5. christian ha detto:

      Le foto mi ricorda una foto di Henry Cartier Bresson fotografato Mentre aspettava il momento giusto per scattare.questa immagine fa vedere Bresso sopra una scala che aspetta appunto

    6. Damiano ha detto:

      Certo che alle 11:50 quando ho postato il mio messaggio precedente già era lì sulla scala…

    7. settimio benedusi ha detto:

      @mario de bonis: e che due coglioni con ‘sta mostra della Colombari! ancora?!?
      http://www.benedusi.it/blog/martina-colombari-in-visibile/
      quali sono le prime righe che sono nel link qui sopra?!? “Martina Colombari NON è una fotografa”

    8. Mario De Bonis ha detto:

      Chi non sa fare niente nella vita, prima o poi:

      – entra in politica
      – fa il fotografo/pittore
      – fa il DJ
      – scrive un libro

      Pensa se, seduto sulla sedia del tuo dentista, vedessi scritto accanto al trapano: “Io NON sono un densista”…

      PS: gli sfigati fotoamatori che escono da Mediaworld pagano di tasca propria, Martina ha fatto altrettanto?

    9. Betty ha detto:

      Grazie Settimio!
      Indubitamente un personaggio, sei. E non posso che darti ragione: sai essere empatico e dunque sai comunicare…
      Seguirà “commento” sul sito del circolo (con foto, ovviamente).
      A presto

    10. Palmirona ha detto:

      Per quanto mi riguarda dalla serata non porto a casa nulla di costruttivo.
      La ricorderò non tanto per le sue fotografie (che fra l’altro quelle poche che ha mostrato erano apprezzabili e di mio gradimento) ma per il suo modo “marionetta”….mi sembrava di essere in una commedia teatrale oltretutto con un’espressione verbale scurrile, di cattivo gusto e poco rispettosa dei partecipanti.
      Condivido il suo pensiero sulla progettualità del lavoro ma ammetto e accetto anche chi non segue un progetto e ha talento, passione ed emozioni, sentimenti che lei non considera neppure possano far parte di una persona che ha il piacere di fotografare.
      Inoltre le faccio notare che si è spesso contraddetto nella sue affermazioni: ad es.: il suo progetto a Santo Domingo era centrato su Elisabetta Canalis….ma poi si è spostato sui lavoratori di canna da zucchero di Haiti? Credo di no, credo che l’occasione e la sua preparazione culturale abbiano saputo sfruttare la situazione anche senza progetto.
      E poi perché offendere chi ha voglia di fotografare un bel tramonto perché questo dà delle emozioni che lei non prova? Per fortuna non siamo tutti uguali ed ognuno ha la “propria storia”. Anche la sua presa in giro nei confronti di Vogue non mi è piaciuta….in fondo lei è o è stato pagato o ha goduto dei beni che costoro le hanno concesso….se non altro facendole girare il mondo e facendole lustrare gli occhi con il bello che ha avuto il piacere di vedere o di avere accanto.
      Da ultimo, per tutta la serata lei ha parlato di fotografie che però ha fatto per committenza; non dimentichi che chi ha talento, passione, emozione e piacere di fotografare quasi sempre, se non sempre, dietro non ha nessuna committenza.

    11. carlo cavicchio ha detto:

      non so chi sia Palmirona … e comunque non potrà lamentarsi del costo del biglietto per assistere allo spettacolo.
      Settimio invece, come si dice, ci ha messo la faccia e non solo.
      Si è espresso con pazienza e generosità rare tanto che la riunione è finita con un’ora di ritardo sul marciapiede dinanzi alla nostra sede.
      Di certo ieri sera al CFM abbiamo vissuto una serata importante e che non dimenticheremo presto, come ho detto in sala per me una delle più interessanti degli ultimi 5 anni, … solo 5 perché non frequentavo prima.
      Ho condiviso molte delle sue affermazioni però una in particolare no: dice di non aver passione, forse ho frainteso ma ieri sera mi è parso di vederne tanta in lui e spariamo che possa anche essere contagiosa…

      grazie Settimio!

      Carlo Cavicchio (per ora) presidente del circolo fotografico milanese

    12. Alberto Dubini ha detto:

      Ci vuole coraggio
      ci vuole passione
      ci vuole la visione
      ci vogliono tutte 3.

      Settimio i suoi numeri
      se li è giocati in parte
      l’altra sera al Circolo.

      Il credito già aperto
      resta esigibile
      è certo.

      Al

    13. Alberto Dubini ha detto:

      Questo lunedì sera al CFM

      ( istantannee verbali )

      Occhi attenti
      orecchie tese
      chiappe incollate
      alle sedie del Circolo
      fino a tarda sera: Benedusi Pensiero.

      Al

    14. ci piacerebbe vederti nelle altre città storiche d’italia

    15. Maxx ha detto:

      Che fine ha fatto la K1000? 🙂

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *