bali_05

postato in: Senza categoria | 0

il lavoro e’ praticamente finito.
e’ stato bello qui, l’oriente ha sempre una meravigliosa magia. io (purtroppo?) non sono religioso. ma mi piace molto la spiritualita’, perche’ penso sia una cosa molto umana, molto concreta, ma nello stesso tempo emozionante e misteriosa. come piangere.
c’e’ un meraviglioso tempio qui vicino. si chiama TANAH LOT. e’ bellissimo. costruito su una rocciona sul mare e a seconda della marea e’ un’isola o sulla terraferma. c’e’ sempre una processione di gente che va a visitarlo. ci sono andato anche io, mi sono messo in fila come tutti gli altri. la coda era per fare una specie di benedizione. ho chiesto al “sacerdote” se, nonostante non credessi al loro dio, potessi partecipare. con un sorriso mi ha detto di si’, che non c’erano problemi.
prima ci si lava e rinfresca da una fonte di acqua dolce che come per magia esce da quelle roccie in mezzo al mare, poi si passa da un primo sacerdote che mi ha benedetto con dell’acqua sulla testa e sul corpo e poi si conclude con un’altro sacerdote che mi ha messo un poco di riso bollito sulla fronte.
era tramonto. sole infuocato e onde sugli scogli.
veramente fantastico.
a questo benessere hanno sicuramente contribuito anche due libri che ho letto in questi giorni, diversi ma simili. entrambi in fondo parlano di come una difficolta’, o addirittura, nel caso specifico dei due libri, la morte possa rimettere tutto in gioco e mostrare le cosa da nuovi punti di vista.
i due libri sono: “caos calmo” di veronesi e “la fine e’ il mio inizio” di terzani. bellissimi tutti e due.
non ultimo, ho anche fatto un buon lavoro.
quale lavoro? che cliente?
questo qui
http://www.sasiswimwear.co.za/
insomma, un bel periodo qui. che il motto dell’albergo riassume bene: “ho gusti semplici, mi accontento del meglio”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *