MY BEST POST

COMMENTI RECENTI

  • aprile 2018
  • febbraio 2018
  • gennaio 2018
  • dicembre 2017
  • novembre 2017
  • settembre 2017
  • agosto 2017
  • luglio 2017
  • maggio 2017
  • aprile 2017
  • marzo 2017
  • febbraio 2017
  • dicembre 2016
  • novembre 2016
  • ottobre 2016
  • settembre 2016
  • luglio 2016
  • maggio 2016
  • aprile 2016
  • marzo 2016
  • febbraio 2016
  • gennaio 2016
  • dicembre 2015
  • novembre 2015
  • ottobre 2015
  • settembre 2015
  • agosto 2015
  • luglio 2015
  • giugno 2015
  • maggio 2015
  • aprile 2015
  • marzo 2015
  • febbraio 2015
  • gennaio 2015
  • dicembre 2014
  • novembre 2014
  • ottobre 2014
  • settembre 2014
  • agosto 2014
  • luglio 2014
  • giugno 2014
  • maggio 2014
  • aprile 2014
  • marzo 2014
  • febbraio 2014
  • gennaio 2014
  • dicembre 2013
  • novembre 2013
  • ottobre 2013
  • settembre 2013
  • agosto 2013
  • luglio 2013
  • giugno 2013
  • maggio 2013
  • aprile 2013
  • marzo 2013
  • febbraio 2013
  • gennaio 2013
  • dicembre 2012
  • novembre 2012
  • ottobre 2012
  • settembre 2012
  • agosto 2012
  • luglio 2012
  • giugno 2012
  • maggio 2012
  • aprile 2012
  • marzo 2012
  • febbraio 2012
  • gennaio 2012
  • dicembre 2011
  • novembre 2011
  • ottobre 2011
  • settembre 2011
  • agosto 2011
  • luglio 2011
  • giugno 2011
  • maggio 2011
  • aprile 2011
  • marzo 2011
  • febbraio 2011
  • gennaio 2011
  • dicembre 2010
  • novembre 2010
  • ottobre 2010
  • settembre 2010
  • agosto 2010
  • luglio 2010
  • giugno 2010
  • maggio 2010
  • aprile 2010
  • marzo 2010
  • febbraio 2010
  • gennaio 2010
  • dicembre 2009
  • novembre 2009
  • ottobre 2009
  • settembre 2009
  • agosto 2009
  • luglio 2009
  • giugno 2009
  • maggio 2009
  • aprile 2009
  • marzo 2009
  • febbraio 2009
  • gennaio 2009
  • dicembre 2008
  • novembre 2008
  • ottobre 2008
  • settembre 2008
  • agosto 2008
  • luglio 2008
  • giugno 2008
  • maggio 2008
  • aprile 2008
  • marzo 2008
  • febbraio 2008
  • gennaio 2008
  • dicembre 2007
  • novembre 2007
  • ottobre 2007
  • settembre 2007
  • agosto 2007
  • luglio 2007
  • giugno 2007
  • maggio 2007
  • aprile 2007
  • marzo 2007
  • febbraio 2007
  • gennaio 2007
  • dicembre 2006
  • novembre 2006
  • ottobre 2006
  • settembre 2006
  • agosto 2006
  • luglio 2006
  • giugno 2006
  • maggio 2006
  • aprile 2006
  • marzo 2006
  • febbraio 2006
  • gennaio 2006
  • dicembre 2005
  • novembre 2005
  • ottobre 2005
  • settembre 2005
  • agosto 2005
  • luglio 2005
  • giugno 2005
  • maggio 2005
  • aprile 2005
  • marzo 2005
  • febbraio 2005
  • gennaio 2005
  • dicembre 2004
  • novembre 2004
  • ottobre 2004
  • settembre 2004
  • agosto 2004
  • luglio 2004
  • giugno 2004
  • maggio 2004
  • aprile 2004
  • marzo 2004
  • febbraio 2004
  • gennaio 2004
  • dicembre 2003
  • novembre 2003
  • ottobre 2003
  • settembre 2003
  • agosto 2003
  • luglio 2003
  • giugno 2003
  • maggio 2003
  • aprile 2003
  • marzo 2003
  • 17 novembre 2014

    IMPRESSIONI DI SETTEMBRE: RIDERS

    già uscito da un po’ (a settembre!) il numero di Riders con la mia storia di copertina, che, tra una cosa e l’altra non ho mai avuto modo di mettere qui.

    è stato molto piacevole realizzare questo ritratto al gentiluomo di campagna interpretato da un vero gentiluomo: Domenico Forte.

    IMG_1634

    IMG_1637

    IMG_1638

    IMG_1639

    IMG_1640

     

    per realizzare la moto in panning mi sono infilato dietro la macchina guidata dal direttore, Roberto Ungaro:

    20140825_175241

     

     

    rimetto l’immagine realizzata intera, visto tutta la fatica fatta… 😉

    CZ8Q8864_new_02

     

    art director e photo editor del servizio Stefania Molteni.

    alla fine del servizio ho approfittato per andare, vicino a dove eravamo, a visitare il paesino di Volpedo, dove è stato realizzato il celeberrimo e da me tanto amato quadro IL QUARTO STATO, di Giuseppe Pellizza da Volpedo (per l’appunto).

    c’è il posto esatto dove il quadro è stato dipinto, nel 1901, con anche i segni per terra di dove erano i personaggi.

    questo il quadro originale:

    Quarto_Stato

     

    questa la mia cover, realizzata in una piantagione di canna da zucchero nella Repubblica Domenicana due anni fa:

    344H3172_OK

     

    e questo io, per l’appunto dopo il servizio di Riders, a Volpedo nel posto esatto dove il quadro è stato realizzato. olè!

    2014-08-25 18.40.42

    1. Antonio ha detto:

      Ma sai che sono davvero belle?!

    2. vittorio ha detto:

      Panning? ma quale panning,li ha solo usato un tempo lento viaggiando davanti alla moto,un panning lo esegui solo perpendicolarmente al mezzo in movimento,cercando di collimare le 2 velocita’,(quella tua in ripresa e l’altra del mezzo in movimento) in modo da avere il mezzo a fuoco e lo sfondo mosso…
      Se come hai sempre sostenuto tu,si fotografa meglio cio’ che si conosce,lascia stare le moto e ritorna alle gnocche.

    3. Casimiro ha detto:

      @ Vittorio
      Guarda che la foto di Benedusi è proprio panning: soggetto a fuoco e sfondo sfocato per dare l’effeto di movimento.
      E poi perchè tempo lento? Cosa c’entra? Mi sembra che hai le idee un po confuse..
      🙂

    4. vittorio ha detto:

      Casimiro,quando si para d fotografia e di moto ho le idee chiarissime.
      Quello sopra ,ribadisco non e’ un panning,(dall’inglese to pan,che si potrebbe tradurre in “fare una panoramica) ,quindi si presuppone che il soggetto si muova in modo perpendicolare al punto di ripresa e non assiale come in questo caso,e poi il soggetto non e’ a fuoco,io vedo solo del gran micromosso,magari voluto,ma di sicuro il soggetto non e’ a fuoco,ergo,ritenta,magari la prossima volta sarai piu’ fortunato.

    5. christian ha detto:

      @ Vittorio l’importante è che l’immagine dica quello che voleva dire chi l’ha eseguita ,punto.
      Se poi la vuoi commentare dei tecnicismi di poca importanza (detto tra virgolette) quella è un’altra storia e non stai più parlando di fotografia,comunque l’importante come dicevo prima è che l’immagine abbia un contenuto .
      Presupponendo che chi ha scattato l’immagine volesse dare l’idea di moto e movimento secondo me ci è riuscito,poi sinceramente del “micromosso” e dell’ “asse” chi se ne frega,allora sai quante immagini del passato potresti criticare inutilmente (inutilmente lo dico e lo sottoscrivo apposta). Sarebbe bello che nella fotografia ci fossero critiche costruttive e non critiche per far sentir grande il prioprio ego e il mio super io. Sarebbe una idea buona (secondo me ovviamente) che prima di imparare i tecnicismi si dovrebbe avere una cultura fotografica e non fotografica (magari c’è l’hai ,io sto dicendo un mio parere quindi non iniziare guerre inutili ,grazie 😉 ). Non ti offendere e non prendere male il mio commento in quanto è solo un parere personale e niente di più.

    6. vittorio ha detto:

      Christian,non e’ la prima volta che al posto di commentare l’articolo,commenti i miei scritti,oltretutto non avendone le competenze,quindi ti prego lascia perderela mia cultura fotografica che e’ seconda solo alla tua supponenza.

    7. christian ha detto:

      @ vittorio se non vuoi che nessuno commenti non scrivere, 😉 , se rileggi bene comunque io non parlavo della tua cultura fotografica ,l’ho chiaramente scritto. Ho anche scritto che il mio è un commento personale e basta,tutto li,se poi vuoi vedere il mio commento come un attacco verso di te fai pure,anche se non lo era.
      L’articolo l’ho commentato dicendo che l’immagine della moto in corsa secondo me rende l’idea,se rileggi bene non c’è nessun commento contro nessuno (quindi neppure contro di te).
      Non puoi sapere se uno dietro al computer ha competenze o meno,non conosci chi sta scrivendo difatti io non ho messo in dubbio le tue competenze (non ti conosco,potresti essere un genio o no,questo io non lo so,ergo non mi permetto di dire che hai o no competenze di qualche tipo).
      Sono sicuro di una cosa comunque,che tanto vedrai questo commento come un attacco nei tuoi confronti anche quando non lo è,vedrai supponenza inesistente (dato che non mi conosci,non sai chi sono oggettivamente) e nessuno potrà farti cambiare idea perchè da come ti poni con gli altri sembra (ho detto sembri non sei attenzione,sicuramente sbaglio,non ti conosco) che tu sai tutto e gli altri niente,ma ripeto sicuramente sbaglio perchè non ti conosco.
      Dopo tutto questo papiro che potevo evitare di scrivere per non perdere tempo (ora ho fatto il supponente di proposito 😉 ),buona serata e non prendertela per niente,tieniti il fegato buono e prendi i commenti per quello che sono,pareri personali e nulla più 😉 , bye! 😉

    8. Tommaso ha detto:

      Madonna che palle le discussioni cosa è il panning/cosa non è il panning

    9. vittorio ha detto:

      Eccone un’altro,evvai!
      Siete trolls?vi pagano? o davvero e’ farina del vostro sacco….sull’ultima ipotesi mi preoccuperei un po.
      Ma poi avete ragione voi,chissene frega della tecnica,a proposito…come diceva un famoso slogan?
      Ah si “non pensare ,scatta”
      Quanti macelli ha fatto quella frase….e qui se ne vedono gli effetti.

    Lascia il tuo commento