CALENDARIO PALAGINI 2013

postato in: Senza categoria | 21
[it]due giorni ad ibiza, cercando non una piscina, non una location…ma solo ed unicamente acqua.

per ora i primi otto mesi:

video backstage

[/it] [en]

two days in ibiza, not looking for the pool, nor the location… but only and solely water.

for now the first eight months:

backstage video:

[/en]

21 risposte

  1. Giuseppe Arnone

    belle sul serio … finalmente qualcosa di diverso … senza essere per forza brutto! …
    l’ultima sa proprio di manara…

  2. Gabriele

    ma l’ombra dell’ultima è modificata o la posizione dei piedi fa sì che si crei la coda di una sirena?? cmq quella col drappo rosso in punta di piedi…superba!!

  3. georgia

    Sono una meraviglia, brillantante per gli occhi e balsamo per il cuore. Davvero. Come sempre bravissimo, Settimio 🙂

  4. Valentina

    Invidia, tremenda invidia :)……sono fantastiche…..vere, delicate e forti insieme, proprio come l’acqua sì…..per me meglio di Schatz (grandissimo) perché senza costruzioni artificiose: un po’ la differenza che c’è tra una signora dall’autentica bellezza e un’altra pesantemente imbellettata!

  5. Rod

    Le foto sono senza dubbio belle, come bella è la modella.
    L’ unico tassello che non riesco a mettere al suo posto è il nudo. Non perchè moralista o bacchettone, anzi.
    Considero il nudo una cosa tutt’ altro che oscena e volgare, quindi spesso resto perplesso quando, di fronte ad una modella chiamata (e ben disposta) a togliere tutti i veli, sia proprio l’ artista (fotografo, pittore, scultore …) ad aggiungere il suo.
    Tanto più quando capita che la parte del corpo nudo ad essere velata sia proprio quella che per Isabella Ferrari recentemente è valso un premio cinematografico da parte di una giuria internazionale che per la citazione di un famoso quadro ottocentesco ne ha riconosciuto “l’ arte del corpo”.
    Passi per i calendari delle starlette televisive, passi per le immagini cartacee stesse del calendario (che probabilmente devono rispondere ad un preciso standard), ma che almeno il backstage (che io considero un omaggio ulteriore alla bellezza della modella) sia degno della parola “nudo” …

  6. Rod

    Volevo dire che sia le foto che il backstage mostrano un nudo che secondo me non è tale. A dispetto di una modella che nuota nella piscina libera da ogni pregiudizio e condizionamento, le immagini restituite sembrano dover fare i conti con un dogma, una legge non scritta secondo cui il nudo è meno nudo se … “non si vede nulla”. Questa non solo è una mia considerazione, ma la sento spesso dire dalle showgirls nostrane quando presentano i loro calendari commerciali: il loro, dicono, è nudo artistico perchè non si vede nulla. Invece non è così, perchè per almeno coloro che popolano un set fotografico (o anche cinematografico) la modella è esposta agli sguardi di tutti.
    Saranno anche sguardi professionali ma, mi domando, può essere che un nudo sia più o meno artistico a seconda della quantità di dettagli anatomici mostrati ?
    Nel caso delle immagini cartacee del calendario arrivo a capire che si rimane entro certi paletti, magari per imposizione del committente o per scelta artistica del fotografo, ma il backstage, che quel è qualcosa in più concesso al pubblico, diventa suo malgrado una finestra sull’ attività di un set fotografico e secondo me dovrebbe restare quanto più fedele possibile al rapporto di complicità e fiducia che si instaura tra modella e fotografo.
    Non credo che la modella abbia volteggiato nell’ acqua solo di schiena o che abbia offerto a macchina fotografica e videocamera solo le terga. Ma è quello che appare nel video per gran parte della sua durata, come se ci fossero parti del corpo sdoganate e altre ancora no o, come dicono le modelle dei calendari commerciali, se il nudo non si vede non è volgare.

    Se non ti dispiace, magari ti scrivo una mail. E’ quella che leggo in fondo alla pagina ?

    Saluti.

  7. Settimio

    @Rod: in poche parole avresti voluto vedere più figa! mi dispiace, non è il posto giusto: ce n’è fin troppa…

  8. Rod

    Risposta sintetica ma forse un pò sbrigativa, che non ha colto il senso del mio intervento.
    Mi dispiace per non essere riuscito a spiegarmi meglio. Peccato, sarà per la prossima volta …

  9. Mario

    Credo che Rod intendesse biasimare l’invalsa ed ipocrita “censura del pelo”, ma ci potebbe essere anche la depilazione… 😉

  10. Edward

    Ciao Settimio,
    volevo complimentare il tuo blog, il tuo spirito e il tuo lavoro. In un mondo che ha perso molto del suo fascino per l’immagine fisso, vedere uno che porta avanti la passione e il lavoro al pari passo (come fa sempre Toni) è da merito. Chapeau, davvero.
    molto cordialmente, Edward

  11. http://suplementicus.pl

    Hi! It seems as though we both have a interest for the same thing. Your blog, “CALENDARIO PALAGINI 2013 | Settimio Benedusi Blog Settimio Benedusi Blog” and mine are very similar. Have you ever thought about authoring a guest write-up for a similar blog? It will unquestionably help gain exposure to your blog (my website recieves a lot of visitors). If you happen to be interested, email me at: sitab@op.pl. Thanks for your time

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *